Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza torna nei salotti del calcio

Il Cosenza torna nei salotti del calcio

Alle Final Eight del torneo Primavera Meluso e Cappellacci si caleranno in un succoso antipasto di ciò che poi succederà a Milano nelle sessioni di mercato dell’Ata Hotel Executive. Dalla settimana prossima si entra nel vivo per i rinnovi di contratto. 
messina-cosenza4Tra Messina e Cosenza in stagione è regnato il massimo equilibrio: due 0-0 tra andata e ritorno
Il mercato del Cosenza inizia a muoversi, deve farlo per forza di cose nonostante Meluso sia concentrato (anche) su altre faccende. Il fatto che il direttore sportivo dei Lupi voli a Rimini per le Final Eight del torneo Primavera, può significare soltanto una cosa: i rossoblù proveranno a prendere dei calciatori provenienti dalle formazioni giovanili dei club di A. Prima di lui pure gli ex operatori transitati da Via degli Stadi, Mirabelli, Castagnini e Pagliuso, non mancarono all’importante appuntamento primaverile intavolando poi delle trattative con le società del massimo campionato. “La squadra giovane con l’ossatura esperta”, come l’ha definita lo stesso Meluso, potrebbe nascere proprio dalla Romagna perché lì si ritroveranno i procuratori di mezza Italia, in un succoso antipasto di ciò che poi succederà a Milano nelle sessioni dell’Ata Hotel Executive. Probabile che con il neo-direttore ci sia Cappellacci, in attesa che Guarascio e Quaglio facciano firmare il suo staff allargandolo di numero. Il trainer abruzzese lavorerà al fianco del responsabile dell’area tecnica finché non partirà il precampionato, ma i due resteranno a stretto contatto per le operazioni principali riguardanti gli elementi over da includere in organico. L’idea è rendere la spina dorsale affidabile non solo negli attori principali, ma anche nelle controfigure. Da qui ne consegue che la linea verde dovrebbe essere adoperata sugli esterni, sempre che Meluso non riesca a strappare un potenziale talento in un ruolo cruciale: in questo caso cambierebbero le carte in tavola. Nel frattempo i calciatori in scadenza di contratto restano in attesa di una telefonata, ma hanno iniziato a guardarsi intorno per non rimanere a spasso qualora il Cosenza non dovesse più puntare su di loro. Da lunedì si entrerà nel vivo per i rinnovi e per i primi abboccamenti. (Luigi Brasi)

Related posts