Tutte 728×90
Tutte 728×90

Memorial Bergamini: trionfa il Cosenza. Ai rigori battuto il Catanzaro

Memorial Bergamini: trionfa il Cosenza. Ai rigori battuto il Catanzaro

Emozionante epilogo nella categoria Esordienti davanti a Donata, mentre tra i Pulcini nessuna storia: lo Sporting Club Corigliano ha alzato al cielo la coppa con grande merito.
memorial premiazioneGigi Marulla e Donata Bergamini premiano gli Esordienti del Cosenza
Pubblico delle grandi occasioni al Marca per la finale del Memorial Denis Bergamini organizzato da Kevin Marulla e da Michele Cosenza. La giornata conclusiva ha visto a bordo campo anche tante personalità del mondo del calcio, non solo cittadino, che non hanno voluto perdersi nemmeno un minuto della fase finale. Tra gli altri c’erano il calciatore di Serie A Nicola Belmonte (cosentino doc appena approdato all’Udinese di Stramaccioni con cui ha firmato un biennale), Alessandro Pellicori, Ugo Napolitano, il padrone di casa Gigi Marulla, l’ex team manager del Cosenza 1914 Eugenio Caligiuri e l’ex preparatore dei portieri rossoblù Franco Viola e l’attuale responsabile del vivaio Enzo Patania. Oltre alle fasi finali del torneo riservato ai Pulcini, si è disputato contestualmente il quadrangolare degli Esordienti. Il tema scelto era “Diamo un calcio al campanilismo” e Cosenza, Crotone, Catanzaro e Vigor Lamezia hanno onorato lo sport. Nelle due semifinali i Lupacchiotti hanno superato i biancoverdi (8-0), mentre le Aquile hanno avuto la meglio dei cugini pitagorici (2-1). Nella finalissima gara molto combattuta, del resto il derby dei derby della Calabria è sempre bello vincerlo a qualunque livello si disputi. Sono serviti sei a testa penalty per parte per decretare un vincitore. E’ toccato ai rossoblù esultare e alzare al cielo la coppa consegnatagli da Donata Bergamini, presente per la giornata conclusiva. Per ciò che concerne i singoli premi, quello del miglior portiere è andato a Carbone del Cosenza, quello del miglior calciatore a Mercurio del Catanzaro e quello del capocannoniere a Carriere del Cosenza. Tra i Pulcini l’ha spuntata invece con merito lo Sporting Club Corigliano. In semifinale ha rimontato lo svantaggio con il Marca ed ha trionfato dagli undici metri dimostrando precisione chirurgica nel calciare i rigori. Nella gara più importante, poi, si è ritrovata contro contro il Taverna di Segio D’Acri, bravo a battere precedentemente 4-2 l’Angelo Andreoli. I biancoverdi hanno mostrato di possedere una marcia in più e con un secco 4-1 hanno portato il trofeo sullo Ionio. Le premiazioni sono state molto commoventi, con messaggi distensivi di Donata Bergamini omaggiata da un mazzo di fiori da parte delle mamme dei giovani calciatori. La kermesse è perfettamente riuscita, il nuovo appuntamento è pertanto già fissato: giugno 2015 per la quarta edizione.

Related posts