Tutte 728×90
Tutte 728×90

Guarascio: “Il Cosenza avrà un’eta media di 24-25 anni. Ed investiremo nel settore giovanile”

Guarascio: “Il Cosenza avrà un’eta media di 24-25 anni. Ed investiremo nel settore giovanile”

Il presidente, in un’intervista al nuovo quotidiano “Il Garantista”, annuncia che il club rispetterà i parametri della Lega Pro per accedere al minutaggio. “Individuato il segretario, definito lo staff del Capp. Meluso ha massima libertà sul mercato”.
guarascio e melusoIl presidente Guarascio e il ds  Meluso in occasione della presentazione (foto mannarino)
Eugenio Guarascio rompe il silenzio e concede un’intervista al nuovo quotidiano nazionale “Il Garantista“, nella sua edizione calabrese. Il presidente ha rispedito al mittente le accuse di essere tornato a viaggiare con il freno a mano tirato sottolineando che “il segretario è stato individuato ed anche lo staff di Cappellacci è in via di definizione”. Il presidente ha spiegato di essere stato colpito particolarmente da Enzo Patania, definito “contagioso” per il suo entusiasmo, e grazie al quale è disposto ad affrontare degli investimenti nel settore giovanile. In più, poi, ha rivelato che l’età media della squadra sarà al massimo di 24-25 anni.
MERCATO. Il giorno della presentazione di Meluso, Guarascio stupì tutti pronunciando la frase “finalmente ho incontrato un vero ds”. A distanza di settimane, si spiega meglio. “Si sono creati degli equivoci. Sia con Fiore che con Marino i risultati sportivi sono stati importanti, ma non sono tipo che guarda al passato. Meluso è un esperto del settore e nei prossimi giorni ci saranno novità. Sul mercato ha massima autonomia, ne conosce i tempi ed i segreti: saprà soddisfare le richieste del Capp. Che squadra sarà? Giovane, con un’età media non più alta di 24-25 anni per accedere agli incentivi della Lega Pro. L’anno scorso abbiamo rinunciato al minutaggio, da settembre intendiamo rispettare i parametri indicati”. 
SETTORE GIOVANILE. Enzo Patania è uno degli uomini forti del nuovo Cosenza. L’altro è senza dubbio lo stesso Cappellacci. Se sull’avvocato Quaglio non va oltre un “no comment”, per l’ex tecnico del Cosenza Guarascio spreca complimenti. “Uno come Patania ti spinge ad affrontare degli investimenti: ne vale davvero la pena. Li faremo, questo posso dirlo a chiare lettere. Enzo è capitato in un momento giusto. Ha preso in mano il vivaio per rivoltarlo come un calzino ed anche se non abbiamo ufficializzato nulla, il suo entusiasmo e la sua sono contagiosi”. Chiusura dedicata al probabile accordo con il Real Cosenza per l’utilizzo del Macrì. “Il Real Cosenza è una delle scuole calcio più importanti della città e dispone di strutture all’avanguardia. Stiamo parlando con i responsabili, ma vogliamo rapporti chiari con chiunque. Solo così cambieremo registro e ne trarremo tutti i giusti benefici”. (Luigi Brasi)

Related posts