Tutte 728×90
Tutte 728×90

Mercato a due velocità per il Cosenza. Subito lo sprint, poi i colpi giusti

Mercato a due velocità per il Cosenza. Subito lo sprint, poi i colpi giusti

Meluso entro il 13 luglio garantirà a Cappellacci almeno 15-16 calciatori da portare in ritiro a Norcia. A questi verrà inizialmente aggregato qualche ragazzo di buone speranze.
corsetta gruppo estivaUna corsetta dell’organico rossoblù che ha vinto l’ultimo campionato di Seconda divisione
Il mercato del Cosenza si svilupperà su due velocità differenti. La società, in accordo con il direttore sportivo Meluso, ha così stabilito di operare. Cappellacci, che vuole un organico che graviti intorno alle 23-24 unità, portieri compresi, spera di avere almeno 18 calciatori a disposizione per giorno 13. Quella mattina la truppa rossoblù partirà in ritiro con destinazione Norcia ed è certo che a bordo del pullman salirà anche qualche ragazzo di buone speranze. L’anno scorso ai giovani della Berretti non andò tanto bene visto che poi furono svincolati tutti, mentre quest’anno le cose potrebbero cambiare. Il club per bocca del presidente Guarascio ha sottolineato di voler puntare sul minutaggio ed ha annunciato investimenti sul vivaio, ecco perché è lecito pensare a qualcosa di diverso. Ad ogni modo Meluso da domani sarà a Milano ed è probabile che qualche operazioni venga conclusa a stretto giro di posta. Il ds dei Lupi ha trascorso il week-end a Teramo, dalla famiglia, ma a contatto contonuo con il tecnico. I due hanno individuato un gran numero di pedine da mettere sotto contratto, specificandone anche la priorità. Insomma la partenza del mercato rossoblù sarà in quarta, con un colpo dopo l’altro assestati con intelligenza. Una volta costruita la base, poste le fondamenta, Meluso rallenterà per cogliere le occasioni e lavorare ai fianchi dei calciatori in grado di alzare definitivamente il tasso tecnico del gruppo. (Luca Sini)

Related posts