Cosenza Calcio

Sarà Cori il nuovo Zampagna? L’ex tecnico Dal Canto: “Ha grandi doti atletiche”

Il procuratore, Luca Urbani, è lo stesso che portò “Re Riccardo” al San Vito. L’allenatore del Venezia: “Per i difensori è difficile da marcare, ha una grande mobilità ed è forte di testa”. 
cori a carraraSacha Cori ai tempi della Carrarese con Zampagna quando i due erano compagni di squadra
L’unico acquisto ufficiale del Cosenza per il momento e Sacha Cori. Del nuovo attaccante rossoblù si sa praticamente già tutto, almeno per ciò che concerne i dati statistici. Non è il classico bomber da venti reti a stagioni, ma è uno che lotta per la squadra aprendo brecce nelle retroguardie avversarie. Il suo procuratore è lo stesso che con la famiglia Pagliuso ebbe l’intuizione di portare al San Vito un certo Zampagna. Nemmeno “Re Riccardo” aveva convinto fino a quel momento nonostante avesse già 27 anni suonati. L’ambiente calabrese lo rigenerò e gli permise di imporsi perfino in Serie A. Tredici anni dopo, Luca Urbani (agente tra gli altri anche di Jonathan Alessandro per cui si approfondirà il discorso quando rientrerà dalla Grecia, ndr) ci riprova e chissà che non gli vada di nuovo bene. Cori ha giocato in coppia con Zampagna alla Carrarese (nel 2010), ma una sola volta in carriera contro i rossoblù, nella stagione 2008-2009. Correva la quinta giornata e i Lupi, accompagnati da quasi 500 tifosi, vinsero 1-0 ad Isola del Liri con gol di Occhiuzzi. Poi ha sempre girovagato prevalentemente al centro-nord. Nell’ultima stagione si è battuto per i colori arancioneroverdi del Venezia e a parlare bene di lui dalle colonne del Garantista stamattina è stato l’ex allenatore Alessandro Dal Canto. “Sacha è un attaccante completo – ha sottolineato il tecnico veneto – Ha un fisico robusto, è bravo di testa, ma è anche agile e rapido”. Caratteristiche importanti per un centravanti classico, ma lui evidentemente ha qualcosa in più da poter offrire. “Sì, vero. Sfrutta una mobilità tale che complica tremendamente i compiti di un difensore. Insomma, marcarlo non è per nulla semplice”. Al Penzo ha disputato 23 incontri, prevalentemente nel girone di andata dove aveva trovato anche cinque reti. Poi però è esploso quel Bocalon che condannò nei playout del torneo 2010-2011 il Cosenza alla retrocessione e Cori è stato utilizzato col contagocce. “Non potevo schierare due giocatori con le stesse caratteristiche – chiude Dal Canto difendendo le sue scelte – ma ogni volta che è sceso in campo si è sempre fatto trovare pronto”. (Luigi Brasi)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL ED ATTIVA LE NOTIFICHE

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina