Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cappellacci vuole Sassano: accontentato. Cosenza anche su Diakite e Vassallo

Cappellacci vuole Sassano: accontentato. Cosenza anche su Diakite e Vassallo

Contatti serrati col Trapani per la giovane ala e col Palermo per il promettente centrocampista. Dal Parma, invece in dirittura d’arrivo il giovane difensore: Meluso non si ferma un attimo.
sassano teramoPierantonio Sassano esulta con la maglia del Teramo. Ha appena fatto gol al Cosenza
La doppietta con cui mandò al tappeto il Cosenza non è passata inosservata. Roberto Cappellacci già conosceva Pierantonio Sassano (’92), ma dopo quel giorno, forse, tutto è cambiato. Era in comproprietà tra Teramo e Trapani, ma lo scorso 20 giugno la compartecipazione si è risolta a vantaggio dei siciliani che sono entrati in possesso dell’intero cartellino. Si tratta di un esterno destro dotato di grande corsa e tecnica che in Abruzzo ha disputato una stagione importante conquistando con i biancorossi la promozione in Prima divisione. I tifosi del Cosenza lo ricorderanno proprio per quei due gol che segnarono il sorpasso del team di Vivarini ai danni di Cappellacci, che adesso ha dato il suo placet all’arrivo della giovane ala. Il suo profilo rientra pienamente in quello che hanno tracciato da Via degli Stadi: carta d’identità verde, buona tecnica e qualche campionato di terza serie già sulle spalle. Con il Trapani si sta ragionando nell’ottica del prestito. Intanto da Palermo rimbalza una clamorosa voce: Meluso, oltre a Dario Giacomarro (’95), ha messo gli occhi sul talento di casa Francesco Vassallo (’93). E’ stato compagno di squadra e di reparto al Sud Tirol del nome che infiamma ormai da settimane il mercato cosentino, quell’Alex Pederzoli (’84) che rimane in cima alla lista di Meluso. Vassallo nell’ultimo torneo ha disputato 25 partite segnando due reti e disputando le cinque sfide playoff previste dal regolamento. Mentre militava ancora nella Primavera rosanero, fu notato da Alberigo Evani, che lo ha convocato nella Nazionale Under 19. Non molto alto, 171 cm, ama agire prevalentemente nel ruolo di mezzo destro, non disdegnando l’idea di sistemarsi largo sulla fascia. Chi lo ha visto all’opera sottolinea come sia bravo negli inserimenti. Con il Parma, invece, si sta trattando per portare al San Vito Abdelaye Diakité (’90), E’ un difensore di nazionalità francese che si è messo in evidenza nel paese di appartenenza con la maglia del Le Havre. In Italia ha trascorso un buon biennio ad Aprilia prima di essere preso dai ducali. La scorsa estate svolse il precampionato con il Crotone prima di passare al Nova Gorica in Slovenia.  (Luca Sini)

CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEl. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts