Tutte 728×90
Tutte 728×90

La Bilotta ancora sul podio. Stavolta è terza

La Bilotta ancora sul podio. Stavolta è terza

La neo Campionessa d’Europa dal trampolino metri tre è arrivata alle spalle dell’ucraina Ganna Krasnoshlyk della russa Elena Chernykh. Sabato Porco si era qualificiato per i mondiali.
Bilotta Laura tuffiLa tuffatrice Laura Bilotta sta facendo incetta di riconoscimenti
La neo Campionessa Europea Giovanile dal trampolino metri uno, Laura Bilotta, non finisce mai di stupire, chiudendo con un’altra medaglia la sua partecipazione agli Europei che si sono disputati a Bergamo. La tuffatrice tesserata per la Tubisider Cosenza e per il Gruppo Sportivo Fiamme Oro, ha centrato con 416.15 punti il bronzo dal trampolino metri tre, preceduta sul podio dalla ucraina Ganna Krasnoshlyk con 426.75 punti e dalla russa Elena Chernykh con 427.75 punti. Una medaglia di bronzo che acquista un valore ancora più prestigioso ed esaltante, se si considera che la “Regina d’Europa” si era qualificata per la finale col decimo posto e con 374.45 punti. Laura Bilotta ha affrontato la finale col piglio giusto, desiderosa di fare vedere ancora una volta il suo valore e tuffo dopo tuffo ha iniziato la rincorsa verso quel podio che le compete, in qualsiasi manifestazione vada ad affrontare. Gareggiare dopo un titolo conquistato non è mai semplice, ma la tuffatrice cosentina ha dimostrato di non essere per nulla appagata, regalandosi e regalando alle società di appartenenza un’altra grandissima soddisfazione. Alla “spedizione” azzura a questi Europei, la Campionessa Laura Bilotta, il Vice Campione Francesco Porco e Antonio Volpe hanno dato il loro contributo importante, guidati dal tecnico della Tubisider Cosenza, entrato stabilmente nello staff azzurro, Lyubov Barsukova. Per tutti i complimenti sono più che un obbligo. Nel frattempo sabato si è dipinto d’argento l’Europeo Giovanile per Francesco Porco. Il tuffatore della Tubisider Cosenza, a Bergamo, dove si stanno svolgendo i Campionati, ha dato ancora una volta un saggio del suo talento, conquistando la piazza d’onore dal trampolino metri tre. Caparbiamente Francesco Porco è venuto fuori alla distanza e dopo avere chiuso le eliminatorie al quinto posto con 389.85 punti, è “esploso” nella finale dove ha concluso al secondo posto la sua gara, migliorando il punteggio, 421.80 punti e piazzandosi alle spalle del russo Maksim Lebedev con 434.45 punti e precedento il tedesco Patrick Kreisel. Anche in questa specialità, Francesco Porco si qualifica per i Mondiali Giovanili, dopo essersi qualificato dalla piattaforma. Una gran bella soddisfazione in casa Tubisider Cosenza, che dopo il Titolo Europeo di Laura Bilotta dal trampolino metri uno, festeggia il titolo di Vice Campione Europeo Giovanile di Francesco Porco. Non dimenticando che prima ancora era stato Giovanni Tocci a laurearsi Campione Europeo Giovanile più volte. A dimostrazione di come il settore tuffi di questa società sia tra i primissimi in Italia ed in Europa.

Related posts