Tutte 728×90
Tutte 728×90

Criaco con l’influenza, Cosenza a lezione di tattica

Criaco con l’influenza, Cosenza a lezione di tattica

Cappellacci e Ianni hanno riservato ai loro uomini i primi approfondimenti per reparto. Arrigoni ha svolto i test col Gps lavorando a parte. Partitella conclusiva nel pomeriggio.
carrieri calderini e blondett estivaCarrieri, Calderini e Blondett si sono ritrovati per il secondo anno di fila in maglia rossoblù
Altra pesante doppia seduta per i rossoblù guidati da Roberto Cappellacci. Mosciaro e compagni stanno sudando le proverbiali sette camicie dopo il periodo di vacanza trascorso a margine della chiusura dei campionati. Il solo Criaco, vittima di un virus influenzale, non è sceso in campo rimanendo a riposo per evitare complicazioni. Al mattino Arrigoni ha svolto i test cardiofrequenzimetri col Gps. I risultati prodotti gli permetteranno domani di poter svolgere degli esercizi personalizzati in base ai livelli ottenuti. A pochi metri, prima delle famigerate ripetute, lo staff tecnico ha diviso in due il gruppo rossoblù. Cappellacci ha preso in consegna centrocampo e difesa per la prima vera lezione di tattica, mentre il suo vice Ianni ha fatto lo stesso con i calciatori del reparto offensivo. Di pomeriggio, invece, dopo la consueta palestra, si è lavorato con il pallone chiudendo con una serie di partitelle. Da Crotone, infine, rimbalza una notizia secondo cui la società pitagorica e quella del Cosenza starebbero cercando una data utile per riproporre l’amichevole estiva al San Vito che in passato era diventata un appuntamento fisso per le tifoserie. Il rumors è da prendere con le pinze dato che Cappellacci non gradisce confronti estivi con squadre di un certo livello, bensì con formazioni che militano in campionato minori. (Salvatore Mannarino)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it