Tutte 728×90
Tutte 728×90

Macalli annuncia lo spezzatino: “Un anticipo al venerdì e al sabato. Poi il posticipo del lunedì”

Macalli annuncia lo spezzatino: “Un anticipo al venerdì e al sabato. Poi il posticipo del lunedì”

Il numero uno della Lega Pro, sottolineando che tutti i match saranno trasmessi in streaming, preferisce non sbilanciarsi sulla possibile composizione dei gironi.
macalli okIl presidente della Lega Pro Mario Macalli è sempre più convinto delle sue idee
Il presidente della Lega Pro Mario Macalli torna a far sentire la sua voce dopo che la Lega Pro ha dichiarato di appoggiare Tavecchio nella corsa alla poltrona più importante della Figc. Così riguardo al primo mese della nuova Prima divisione. “Siamo soddisfatti, ora il calcio lo fa solo chi può farlo. Ripescaggi? Le domande saranno accolte fino al 28 luglio, il 1 agosto sapremo quali saranno i club ripescati, dopo il 4 agosto decideremo i gironi ed entro il 15 i calendari”. Macalli non si sbilancia sul criterio con cui verranno formati i gironi, mentre dà indicazioni riguardo alla spalmatura delle partite e ad altri dettagli: “Tutte le 1.100 partite di Lega Pro verranno trasmesse in streaming – conferma – L’obiettivo è permettere a qualunque tifoso di vedersi la partita sul telefonino o sul computer pagando una modica cifra, diciamo 5 euro per fare un esempio. Vogliamo che la Lega Pro sia sempre più visibile. Il venerdì sera ci sarà un anticipo e un’altra gara verrà giocata al sabato. Poi il lunedì sera ci sarà un posticipo. La domenica, invece, quasi tutte le partite verranno disputate allo stesso orario, ma ce ne saranno tre in orari diversi. Diciamo alle 12, alle 16 e alle 18, ma non è ancora stabilito al 100%”. In un’intervista al quotidiano toscano La Nazione, invece, Macalli scende più nel dettaglio riguardo al ripescaggio dalla D (ad oggi ce ne sarà solo uno, gli altri due saranno per club retrocessi dall’ex Seconda Divisione): “Le regole sono chiare: per essere ripescati dalla D, al momento della domanda e non dopo, serve uno stadio con determinate caratteristiche, altrimenti niente. Se lunedì 28 i nostri tecnici ci dicono che l’impianto non ha i requisiti previsti, la società è fuori dal ripescaggio. Deroghe? Non se ne parla nemmeno”.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts