Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Sassano si farà perdonare: “Il mio prossimo gol sotto la Bergamini”

Cosenza, Sassano si farà perdonare: “Il mio prossimo gol sotto la Bergamini”

Il centrocampista ricorda la doppietta siglata ai Lupi con la maglia del Teramo: “La spuntammo noi, ma adesso non vedo l’ora che inizi la nuova stagione. Capp è molto preparato”.
sassano e criaco in ritiroCriaco e Sassano in ritiro. I due hanno già stretto amicizia, saranno compagni di reparto
Pierantonio Sassano è uno dei calciatori che si sta mettendo maggiormente in mostra nella prima parte di pre-campionato dei rossoblù. E’ soprattutto uno degli acquisti caldeggiati da Cappellacci che lo ha apprezzato già due stagioni fa quando militava nell’Aprilia e da cui è stato folgorato in occasione dell’ultimo match del 2013. Con la maglia del Teramo rifilò una doppietta al Cosenza mettendo in mostra un grande senso di posizione e l’abilità ad intrufolarsi nelle maglie avversarie sfruttando delle ripartenze. Sono caratteristiche molto utili ad una squadra, come quella che allena il Capp, che dovrà lottare per conquistare la salvezza. “Il match si disputò prima di Natale a dicembre – ricorda dalle colonne de Il Garantista – ed entrambe le squadre lottavano per il primo posto, alla fine la spuntammo noi grazie a quella vittoria”. Nelle prime uscite stagionali, compreso il test di stamattina contro il Porto d’Ascoli, formazione di Eccellenza marchigiana, è stato provato da mezzala. “Sì, il mister mi sta provando a centrocampo e sono onesto nel dire di trovarmi benissimo. Del resto non è la prima volta che gioco in quel ruolo, quindi non ho nessun problema di adattamento”. L’ex giocatore del Teramo, arrivato tramite il Trapani, ha ricevuto buone referenze sul San Vito: “La prima volta che ci misi piede fu due stagioni fa proprio con il Trapani in Coppa Italia. Poi ritornai lo scorso anno con il Teramo e le emozioni furono identiche: non vedo l’ora di esultare sotto la Curva Bergamini”. Il giudizio sul suo nuovo allenatore è positivo. “Il mister è una persona eccezionale. Sa il fatto suo ed è un tecnico molto serio. Anche il gruppo dimostra di essere molto unito: ci divertiremo. Gli obiettivi sono noti a tutti: lotteremo con i denti per la salvezza, poi se arriverà qualcosa in più, tanto di guadagnato. Certo, alla squadra manca qualche pedina di esperienza ma il calciomercato è ancora lungo”. (co. ch.)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts