Tutte 728×90
Tutte 728×90

Centrocampo sotto torchio. Il Cosenza sfrutta il clima autunnale

Centrocampo sotto torchio. Il Cosenza sfrutta il clima autunnale

Cappellacci ha potuto lavorare in condizioni favorevoli coordinando di mattina un lavoro tecnico-tattico. Ai lati di Arrigoni provati prima Corsi e Fornito, poi Sassano e Criaco.
allenamento agosto corsettaI rossoblù in fase di riscaldamento prima di iniziare la fase tecnico-tattica (foto shartella)
A Cappellacci e al Cosenza è andata bene per adesso. Nei primi giorni di allenamento al San Vito il clima è stato più autunnale che torrido: quasi un paradosso per il mese di agosto. Ad ogni modo, il tecnico rossoblù ha approfittato della mattinata uggiosa per soffermarsi molto sulla tattica e per mettere sotto torchio il reparto di centrocampo a margine dei consueti esercizi atletici mirati al rafforzamento degli arti superiori e del tronco. L’elemento che per il momento non ha alcun sostituto e che risulta imprescindibile è Arrigoni. Il regista, che il Capp nelle esercitazioni chiama “mediano”, detta il ritmo del gioco e suggerisce i movimenti ai compagni. A contendersi i posti da interni ci sono invece quattro calciatori ambiziosi. Ai lati dell’ex playmaker del Pavia si sono così alternate le coppie Corsi-Fornito e Sassano-Criaco, in maniera da poter sfruttare sempre un destro e un mancino naturale. In difesa Blondett e Carrieri fungevano da marcatori, con Zanini e Bertolucci ad agire sulle corsie laterali. In avanti significativo l’esperimento secondo cui, con Calderini a fungere da centravanti, Cappellacci ha utilizzato le ali invertite. Con Cori tutti sono tornati al loro posto: sfruttare i cross dal fondo con un centravanti del genere potrebbe essere un’arma vincente. Nel pomeriggio invece si lavorerà sulla velocità per concludere poi con una piccola partitella. Tutto l’organico era a disposizione, nessuna defezione da segnalare. La società, nel frattempo, ha comunicato di aver raggiunto un accordo di consulenza ufficiale, per la stagione 2014/2015, con il Centro Specialistico C.T.F. Di Scalea del dott. Pasquale Bergamo, come struttura di II livello, per la traumatologia e riabilitazione dei traumi sportivi. (Salvatore Mannarino)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts