Cosenza Calcio

Mosciaro fissa l’asticella: “Arrivare in doppia cifra e far gol nel derby”

Il capitano del Cosenza dispensa elogi ai suoi compagni: “Zanini e Sassano mi hanno impressionato, mentre Fornito ha qualità tecniche incredibili. Sarà un campionato difficilissimo”
mosciaro col foglioManolo Mosciaro durante il colloquio con i tifosi di martedì scorso (foto shartella)
E’ un Manolo Mosciaro più tonico rispetto agli altri anni, che col passare del tempo sta acquistando pure un’esperienza di fondo dovuta alla fascia che indossa. Sa che l’ultima stagione non è stata delle migliori ed è lui stesso a sottolinearlo: “Non ne parlerei in termini completamente negativi, ma dire di aver fatto bene non sarebbe la verità. E’ logico che voglio partire meglio dando subito un contributo importante alla causa”. Sin dal ritiro di Norcia la differenza col passato è netta. Stiamo lavorando il triplo rispetto a dodici mesi fa. Si suda tanto, ma in modo intelligente. Sia a livello mentale che agonistico bisogna essere preparati ad ogni ostacolo che si presenterà sul nostro percorso. In Seconda divisione abbiamo mollato nelle gare conclusive, sbagliando di grosso: la superficialità non deve abitare al San Vito”. Il primo impegno stagionale è fissato per domenica prossima a Cremona. “Nessuno si aspetti una condizione già buona, abbiamo corso tantissimo in questo periodo oltre ad aver svolto in palestra tanti esercizi finalizzati alla resistenza e alla forza esplosiva. A Cremona sarà pertanto calcio d’estate”. Parlando di lui, Cappellacci ha sottolineato di come sia sicuro di vederlo andare più spesso a segno da settembre in poi. “In mezzo al campo c’è molta più qualità e forse il tecnico si riferiva a questo aspetto, ma io non voglio fare promesse, anche se mi auguro di arrivare in doppia cifra. Poi, da cosentino, vorrei segnare al Catanzaro e sarebbe molto di più che un semplice gol dell’ex. Il mio ruolo dovrebbe essere quello ritagliatomi dal mister già nello scorso campionato: farò l’attaccante esterno. Partiremo con il 4-3-3, poi se ci saranno presupposti si potrà anche cambiare modulo strada facendo”. Mosciaro è l’unico elemento che ha vissuto tutta la storia della Nuova Cosenza. E’ qui dal primo giorno e di acqua sotto i ponti ne è passata. “I miei nuovi compagni? Ho l’esperienza per capire subito che tipi sono. Siamo fortunati perché anche quest’anno siamo uno spogliatoio di ragazzi per bene. Sono rimasto impressionato da Zanini: è un terzino destro molto forte, di proprietà del Cesena, ma scuola Milan. Prima che arrivi la palla lui sa già cosa fare. Anche Sassano si sta esprimendo davvero bene, ma la differenza la può fare Fornito: ha qualità incredibili, si vede che è molto giovane ma in campo tocca bene la palla. Deve entrare nell’ottica che la Prima divisione non è la Primavera e crescerà tantissimo. Nonostante questo – scherza il capitano – ha già perso due gare di punizioni con me”. Chiusura dedicata alle prossime avversarie. “Ci sono delle squadre che si stanno rinforzando molto come la nostra rivale Catanzaro o il Lecce ad esempio. Non faranno tuttavia un torneo a parte. Quando ero alla Pro Patria c’erano formazioni che dovevano ammazzare il campionato, ma poi non è accaduto. Parla sempre il campo e chi corre di più alla fine la spunta. Noi stiamo lavorando proprio per questo…”. (Luca Sini)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina