Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, sorriso Fornito. Ma la vittoria non arriva

Cosenza, sorriso Fornito. Ma la vittoria non arriva

Contro il Montalto della bestia nera dei rossoblù Marco Nappi i Lupi impattano 1-1. L’ex golden boy Gagliardi, imbeccato da Musacco, pareggia la rete siglata all’inizio da Corsi.
sassano con montaltoSassano, e dietro di lui Fornito, nel match col Montalto al San Vito (foto mannarino)
Non ci siamo ancora per quanto concerne il Cosenza. Nella gara disputata oggi pomeriggio al San Vito contro il Montalto di Marco Nappi, beccato dai 400 presenti in tribuna A, i rossoblù non sono riusciti ad avere la meglio dei cugini biancazzurri. Tantissimi gli ex in campo: Ramunno, Maglione, Pesce, Gagliardi e Musacco tra i più noti. Proprio gli ultimi due hanno confezionato l’azione del pareggio nella ripresa con l’ex golden boy della Berretti rossoblù a pareggiare i conti dopo l’azione del vantaggio di Corsi. Non è stata una prova soddisfacente per Calderini e compagni, che in fase di non possesso hanno sofferto più del dovuto contro una formazione di Serie D. Cappellacci ha scelto di puntare sul solito 4-3-3, ma ha lasciato fuori i convalescenti Zanini e Mosciaro e lo squalificato Arrigoni. Blondett, capitano per l’occasione, allora ha agito da terzino destro con Bertolucci laterale sinistro. In mezzo la coppia di marcantoni Magli-Tedeschi a protezione di Ravaglia. A centrocampo Corsi ha agito da interdittore, con Fornito e Sassano a fungere da interni. Tridente composto da Alessandro, Calderini e Napolano. Il fantasista rossoblù ha tentato spesso di sfondare, ma dopo essere stato fermato in maniera dubbia in area ha creato i presupposti per la rete di Corsi. Nella ripresa è salito in cattedra Fornito, autore di una prestazione maiuscola che ha generato gli applausi scroscianti dei tifosi al momento della sostituzione. Imballata, lenta e vulnerabile è apparsa invece la retroguardia. Cappellacci, a cui la società dovrà consegnare anche una mezzala tutta muscoli e centimetri oltre al terzino sinistro, ha tanto da lavorare ancora, specialmente dopo aver visto crossare un ottimo Musacco e incornare di testa Gagliardi. Che un centravanti classico non è. (Luca Sini)

Il tabellino:
COSENZA (4-3-3): Ravaglia (46′ Saracco); Blondett, Tedeschi (73′ Carrieri), Magli (73′ Zanini), Bertolucci; Sassano, Corsi (66′ Arrigoni), Fornito (80′ Perrotta); Alessandro (66′ Tortolano), Calderini (46′ Mosciaro), Napolano (46′ Criaco). All.: Cappellacci
MONTALTO (3-5-2): Ramunno (46′ Settembrino); Okoroji, Buomo, Maglione; Fenoglio, Bavassano, Giglio, Pesce (83′ Ardolino), Musacco (83′ Guido); Gagliardi, Mittica (90′ Casella). All.: Nappi
MARCATORI: 31′ Corsi (C), 68′ Gagliardi (M)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts