Cosenza Calcio

Cappellacci lapidario: “Non sono contento, la squadra è incompleta”

Alla vigilia del match col Foggia il tecnico spiega: “Manca un attaccante e un centrocampista. La formazione? Non vi dico il modulo, ma ho già scelto schema e sostituto di Ciancio”. Ballano due impostazioni tattiche ed è ballottaggio Zanini-Blondett sulla corsia di destra.
cappa a salernoRoberto Cappellacci a bordo campo nel match contro la Salernitana all’Arechi (foto mannarino)
Roberto Cappellacci quando parla non è mai banale ed anche questa volta le sue parole risuonano come un macigno nella conferenza stampa di presentazione alla partita. “Do la sensazione di vivere serenamente il fatto di non avere il sesto centrocampista? Vuol dire che maschero bene, ma per quanto riguarda questo discorso non abbiamo completato la squadra e non sono per niente contento. So tuttavia che questo organico ha dei valori, ma faremo anche quest’anno di necessità virtù dato che mancano un attaccante e un mediano. Non abbiamo completato la rosa per problemi che si possono certamente capire, ci mancherebbe altro, ma per il valore del campionato arrivare a gennaio è un rischio. L’anno scorso siamo stati senza problemi con un paio di elementi in meno fino al mercato di riparazione, ora ho un po’ più di timore”. Ovviamente il resto della conferenza stampa si sposta sulla gara contro il Foggia. Il Capp si sofferma poco sul modulo (“l’ho già scelto, ma non vi dico se sarà 4-4-2 o il 4-3-3) e sugli interpreti, ma molto sulle motivazioni che riusciranno a trovare i suoi uomini. “La formazione non mi preoccupa, ho già le idee chiare su questa anche considerando la squalifica di Ciancio. Ero più nervoso con la Salernitana rispetto a questo tipo di scelte, mentre contro il Foggia temo  di più la gestione della gara. So che ci troveremo di fronte una squadra che ci darà più filo da torcere perché brava sia a difendersi che a gestire e a costruire la manovra da dietro. Noi dovremo esserlo ancora di più, ancora più pronti e attenti a non scoprirci e allo stesso tempo capaci di concludere a rete perchè contro una nostra diretta concorrente alla salvezza dobbiamo fare risultato”. Impietoso il paragone con la Seconda divisione. “Non so se quest’anno in casa faremo meglio dello scorso campionato, se riusciremo a divertire e costruire di più, so però che abbiamo bisogno di essere più concreti. Contro squadre di media classifica, come sulla carta è il Foggia, una vittoria potrebbe valere doppio. Quando inizi una stagione sei propositivo, vuoi che la squadra produca gioco, sia bella da vedere poi invece quando i punti si fanno importanti cerchi di adeguarti come abbiamo fatto noi a Salerno e giocare le partite con grande intensità perché”. In settimana allenamento proficuo, con Blondett e Zanini a giocarsi il posto per la sostituzione di Ciancio a destra. “Il lavoro l’abbiamo svolto bene, abbiamo avuto in estate il tempo di prepararci, sudare, giocare insieme. Spero pertanto che quest’anno riusciremo ad essere decenti anche in casa, ma ricordiamoci che siamo in un0altra categoria e che ancora non conosciamo la nostra forza”. (Mariella Lonoce)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina