Tutte 728×90
Tutte 728×90

Prima Divisione girone C: il punto dopo la seconda giornata

Prima Divisione girone C: il punto dopo la seconda giornata

Tutti i tabellini. Nessuna formazione a punteggio pieno, ma Salernitana e Lecce si portano subito in testa alla classifica. Sorprese Vigor Lamezia e Lupa Roma che pareggia a Messina.
cori in contro fogggiaCori ha fatto a sportellate con Loiacono nel match pareggiato col Foggia (foto mannarino)
Nella seconda giornata del campionato di Lega pro Girone C il Cosenza non va oltre il pari al San Vito contro il Foggia. Rossoblù sotto di due reti nei primi 45′. Nella ripresa una doppietta di Calderini consente ai ragazzi di Cappellacci di conquistare un punto. Termina in parità anche il match tra Benevento e Catanzaro. Vantaggio dei campani al 37′ con Scognamiglio, pareggio di Pagano al 57′ per gli ospiti. Vince di misura il Lecce che conquista i primi tre punti della stagione. Basta un gol di Della Rocca per liquidare la pratica Barletta. Tutto facile per la Vigor Lamezia che al D’Ippolito batte per 3-1 il Savoia. Per i calabresi in gol Montella, Scarsella e Del Sante. La Juve Stabia non riesce ad andare oltre il pari, tra le mura amiche, contro il Matera. Al gol dei campani di Ripa risponde per i lucani Letizia. Colpaccio della Reggina sul terreno di gioco della Paganese. Un 2-1 quello degli amaranto firmato Dall’Oglio-Insigne. Primo successo anche per la Salernitana che espugna con lo stesso risultato lo stadio di Martina Franca. In gol per i granata Calil e il cosentino Mendicino. Terminano 2-2 le sfide tra Messina e Lupa Roma e Casertana e Aversa. Finisce, infine, a reti inviolate il match tra Melfi e Ischia. Da segnalare che nessuna formazione può vantare il punteggio pieno dopo appena due giornate. E’ segno di grande equilibrio. Ecco tutti i tabellini. (Antonello Greco)

VIGOR LAMEZIA-SAVOIA 3-1
VIGOR LAMEZIA (4-3-3): Piacenti 6; Spirito 6.5, Rapisarda 6.5, Di Bella 6.5, Malerba 6; Puccio 6.5, Giampà, 6.5 Scarsella 7.5; Montella 7 (dal 36′ st Catalano sv), Del Sante 6.5 (dal 28′ st Held sv), Improta 7 (dal 43′ st Voltasio sv). A disp.: Rosti, Pirelli, Di Marco, Battaglia. All.: Erra 7.
SAVOIA (4-3-3): Santurro 5.5; Cremaschi 5.5, Di Nunzio 6, Rinaldi 6, Sabatino 6; Sanseverino 6.5 (dal 17′ st Del Sorbo 6), Malaccari 6 (dal 39′ st Giordani sv), Gallo 6.5; D’Apollonia 7 (dal 36′ st Corsetti sv), Di Piazza 6.5, Scarpa 6. A disp.: Gragnaniello, Laezza, Checcucci, Gargiulo. All.: Bucaro 6.
ARBITRO: Strippoli di Bari 6.
MARCATORI: 5′ pt Montella (V), 14′ pt Di Piazza (S), 36′ pt Scarsella (V), 10′ st Del Sante (V).
NOTE: Spettatori 1.800 circa: paganti 1.506, abbonati 181, incasso di 12.506 euro. Ammoniti Del Sante (V), Montella (V), Giampà (V), Puccio (V), Malaccari (S), Sabatino (S). Angoli 10-2 per la Vigor Lamezia. Rec.: 1′ pt, 3′ st.

MESSINA-LUPA ROMA 2-2
MESSINA (3-5-2): Lagomarsini 5.5; Enrico Pepe 6, Stefani 5.5, Silvestri 6; Benvenga 6, Nigro 6.5, Bucolo 5.5 (23′ st Izzillo 6), Donnarumma 5 (1′ st Cane 5.5); Vincenzo Pepe 6; Bjelanovic 5.5, Paez 6 (16′ st Corona 6.5). A disp.: Iuliano, De Bode, Damonte, Bonanno.All.: Grassadonia 6.
LUPA ROMA (4-3-3): Rossini 6.5; Frabotta 6.5, Conson 6.5, Cascone 6.5, Celli 7.5; Raffaello 6, Prevete 6, Capodaglio 6.5; Moras 6 (24′ st Leccese ng), Tajarol 7 (20′ st Testardi 6), Perrulli 6.5. A disp.: Rossi, Santarelli, Cerrai, Ferrari. All.: Cucciari 6.5.
ARBITRO: De Angeli di Abbiategrasso 6
MARCATORI: 6′ pt Nigro (M), 8′ st Tajarol (L), 18′ st Celli (L), 34′ st Corona (M).
NOTE: Clima sereno, terreno di gioco in condizioni sufficienti. Spettatori circa 1.500 (ingresso concesso ai soli abbonati). Ammoniti: Donnarumma (M), Frabotta, Perrulli e Testardi (L). Rec.: 3′ pt, 4′ st.

MARTINA FRANCA-SALERNITANA 1-2
MARTINA FRANCA (4-4-1-1): Bleve 6; De Giorgi 5, Tomi 6 (45’st Fabiano sv), De Risio 6, Samnick 6, Patti 5.5, Arcidiacono 6, Amodio 5.5, Montalto 6, Pellecchia 6.5 (36’st Kalombo sv), Carretta 6. A disp: Modesti, Leto, Diop, Magrassi, Caruso. All.Ciullo.
SALERNITANA (4-3-3): Gori 6; Colombo 6, Bianchi 7, Trevisan 5, Franco 6; Castiglia 6 (33’st Favasuli sv), Pestrin 7, Volpe 6 (28’st Negro 6); Gabionetta 6 (21’st Mendicino 7), Calil 7, Nalini 6.5 A disp.: Russo, Lanzaro, Tuia, Giandonato. All.: Menichini.
ARBITRO: Guccini di Albano Laziale
MARCATORI: 23’st Pellecchia (M), 38’st rig. Calil (S), 46’st Mendicino (S)
NOTE: Spettatori: 3.000 circa. Ammoniti: Trevisan, Franco (S), Bleve, Carretta, Tomi (M). Espulso: De Giorgi (M) al 34’st per fallo da ultimo uomo. Angoli: 7-5 per la Salernitana. Recupero: 0′ pt, 4′ st.

CASERTANA-AVERSA 2-2
CASERTANA (4-2-3-1): Fumagalli 6.5: Bruno 6, Idda 5, Murolo 6.5, Bianco 6; Carrus 5.5, Mancosu 5.5 (6’st D’Alterio 6); Alessandro 6, Mancino 6 (10’st Alvino 6), Cruciani 6; Diakitè 6.5 (27’st Cunzi sv). A disp.: D’Agostino, Antonazzo, Chiavazzo, Marano. All.: Gregucci
AVERSA (4-3-3): Forte 6, Spessato 5.5, Giovannini 5.5, Cardinale 5.5, Pippa 6; Muro 6 (35’st Ndiaye sv), Papa 6, Pierre 6; De Vena 6.5. Capua 6 (9’st Cardore 6), Carbonaro 7. In panchina: Savelloni, Scognamiglio, Forino, Gattoni, D’Ursi. All.: Novelli
ARBITRO: Paolini di Ascoli Piceno
MARCATORI: 13′ Murolo (C); 5′ st De Vena (A, rig.), 6′ st Diakitè (C), 48’st Carbonaro (A)
NOTE: espulso al 4’st Idda (C). Al 35’pt Mancino ha fallito un calcio di rigore. Ammoniti: Cardore, Carbonaro (A), Recuperi 2′ pt; 3′ st

PAGANESE-REGGINA 1-2
PAGANESE (3-5-2): Marruocco 5,5, Tartaglia 5, Bocchetti 5,5, Djibo 4,5; Vinci 5, Calamai 5,5 (66′ Deli 6,5), Baccolo 6 (60′ Bergamini 5), Herrera 5,5, Armenise 5,5 (66′ Malcore 5); Caccavallo 5, Cuoghi 4,5. A disp.: Casadei, Moracci, Cancelloni, Schiavino, Bussi. All.: Stefano Cuoghi
REGGINA (4-3-3): Kovacsik 6, Aquino 6, Camilleri 6, Crescenzi 6, Di Lorenzo 7; Armellino 6, Rizzo 6,5, Dall’Oglio 7,5; Insigne 7 (90′ Louzada s.v.), Masini 4,5 (46′ Viola 6), Di Michele 6 (87′ Salandria s.v.). A disp.: Leone, Ungaro, Syku, Maita. All.: Francesco Cozza
ARBITRO: Signor Alberto Ranaldi della sez. di Tivoli
MARCATORI: 52′ Dall’Oglio (R), 66′ Insigne (R), 84′ Deli
NOTE: Espulsi: Ammoniti: Baccolo (P), Rizzo (R), Aquino (R), Bergamini (P); Angoli: 6-9; Recupero: 1’p.t./3’s.t.

BENEVENTO-CATANZARO 1-1
BENEVENTO (4-4-2): Piscitelli 6; Celjak 6, Scognamiglio 7, Lucioni 6, Pezzi 6.5 (31′ st Bassini sv); Melara 5.5 (20′ st Eusepi), Doninelli 6, Vitiello 6, Alfageme 5.5; Campagnacci 6, Marotta 6.5 (39′ st Agyei). A disp. Pane, Padella, Tazza, Agyei, Montini. All. Brini 7.
CATANZARO (4-2-3-1): Bindi 6; Daffara 7, Rigione 6.5, Ferraro 7, Di Chiara 5.5; Vacca 8, Maiorano 6.5; Pagano 7, Ilari 5 (8′ st Russotto 6), Barraco 6.5 (28′ st Martignago 6); Silva Reis 6. A disp. Scuffia, Martignago, Ricci, Yeboah, Orchi, Squillace. All. Moriero 7.
ARBITRO: Giovani di Grosseto
MARCATORI: 37′ pt Scognamiglio (B), 13′st Pagano (C)
NOTE: Spettatori 3000 circa (150 circa quelli presenti nel settore ospiti) per un incasso non comunicato. Ammoniti: Vitiello (B), Agyei (B), Maiorano (C), Di Chiara (C), Ferraro (C). Angoli 7-4 per il Benevento. Recuperi p.t. 0′ e s.t. 4′.

JUVESTABIA-MATERA 1-1
JUVESTABIA (4-3-3): Pisseri 6; Cancellotti 6, Bacchetti 5.5, Romeo 6, Contessa 5.5; Jidayi 6, La Camera 5.5 (25′ st Caserta 5.5), Bombagi 6; Gammone 6.5, Ripa 6.5 (17′ st Di Carmine 5) Nicastro 6 (38′ st Vella). A disp.: Fiory, Migliorini, Liotti, D’Ancora. All.: Pancaro 5.5
MATERA (3-4-3): Baiocco 6.5; D’Aiello 6, De Franco 5.5, Mucciante 6; Bernardi 6, Cuffa 6.5 (29′ st Iannini), Coletti 5, Gotti 6; Guerra 5.5 (19 st Albadoro 6), Letizia 7, Madonia 6 (31′ st Pagliarini 6). A disp: Bifulco, Mercadante, Albadoro, Pagliarini, Iannini, Pino, Di Noia All. Auteri.
ARBITRO: Sprezzola di Mestre
MARCATORI: 26′ Ripa(JS), 7′ st Letizia (M)
NOTE: Spettatori 800 circa, terreno di gioco in buone condizioni. Ammoniti: Cancellotti, Bacchetti (JS); Mucciante, Bernardi, Guerra (M). Angoli: 6-5 per la Juve Stabia. Recupero: 1′ pt – 4′ st

LECCE-BARLETTA 1-0
LECCE (4-4-2): Caglioni 6; Donida 5.5, Martinez 6.5, Abruzzese 6, Lopez 6.5; Carrozza 6 (16′ st Mannini 5.5), Salvi 7, Papini 6.5, Doumbia 6 (37′ st Sacilotto sv); Moscardelli 7 (28′ st Bogliacino sv), Della Rocca 7. A disp.: Petrachi, Filipe, Rosafio, Miccoli. All. Chini 6.5 (Lerda squalificato)
BARLETTA (4-3-3): Liverani 7.5; Regno 5.5, Stendardo 5.5, Radi 6, Cortellini 6; Branzani 5 (1′ st De Rose 6.5), Quadri 5.5 (24′ st Dell’Agnello 6), Legras 6.5 (38′ st Biancolino 6); Venitucci 6.5, Fall 6.5, Floriano 6. A disp.: De Martino, Meola, Zammuto, Gemignani. All. Sesia 6.
ARBITRO: Cifelli di Campobasso 5.
MARCATORE: 5′ st Della Rocca
NOTE: Spettatori 5mila, incasso di 39.483,32 euro. Espulso al 35′ st Donida (L). Ammoniti: Legras (B), Cortellini (B), Lopez (L), Biancolino (B), Salvi (L) e Stendardo (B). Angoli 7-5 per il Barletta. Recupero: 0′ pt – 5′ st

MELFI-ISCHIA 0-0
MELFI (4-3-1-2): Perina 6.5; Guerriera 6.5, Di Filippo 6, Dermaku 6, Pinna 6; Agnello 6.5, Tundo 5, Spezzani 6; Berardino 5 (15′ st Caturano 5.5); Fella 6 (25′ st Campagna 5), Tortori 6 (47′ st Giacomarro sv). A disp.: Gagliardini, Annoni, Libutti, Amelio. All. Bitetto 6
ISCHIA (3-4-3): Mennella 6.5; Rainone 6.5, Sirignano 5.5, Empereur 6.5; Finizio 6, Falagario 5.5 (26′ st Wagner 6), Bulevardi 6.5, De Agostini 5.5; Schetter 7 (30′ st Armeno sv), Ingretolli 6 (11′ st Cruz 5.5), Bacio Terracino 7.5. A disp.: Taglialatela, Florio, D’Amico, Ciotola. All. Porta 6
ARBITRO: Sassoli di Arezzo
NOTE: spettatori 1000 circa. Espulso Tundo al 46′ st. Ammoniti: Bacio Terracino (I), Falagario (I), Di Filippo (M), Tundo (M), Wagner (I) e Sirignano (I). Angoli 8-4 per l’ischia. Recupero: 2′ pt – 5′ st
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts