Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, Mosciaro scalpita ma Calderini recupera. Colloquio Meluso-Capp

Cosenza, Mosciaro scalpita ma Calderini recupera. Colloquio Meluso-Capp

Il tecnico orientato sul ritorno al 4-3-3 con il capitano rossoblù che si dovrà nuovamente accomodare in panchina. Stesso dicasi per il talento Fornito.
mosciaro col foglio
La mente di Cappellacci è un po’ come la giornata odierna. Nuvoloso e poi sereno, e poi ancora nuvoloso con piovaschi. Il tecnico ragiona su un possibile ritorno al 4-3-3 dopo l’esperienza infelice di un 4-4-2 che nel primo tempo contro il Foggia non ha dato gli effetti sperati. Il tutto coscienti che non si può fare a meno di un super Calderini che, dopo l’affaticamento muscolare e il lavoro personalizzato, è ritornato nel gruppo tra la felicità dei tifosi presenti. La squadra ha svolto dapprima un lavoro aerobico e successivamente la fase di scarico giocando a calcio tennis. Il tutto senza tralasciare il lavoro sui calci piazzati sui quali Cappellacci ha cercato di plasmare i suoi a dovere. Da segnalare l’assenza dell’attaccante De Angelis e del difensore Sperotto. Per la trasferta due i dubbi del Capp, entrambi a centrocampo. Corsi e Criaco, però, sembrano ancora una volta favoriti su Sassano e Fornito. Quest’ultimo, poco utilizzato dall’allenatore, scalpita in attesa di una chance che meriterebbe visto il talento e la voglia. Così come Manolo Mosciaro. Il capitano del Cosenza, a differenza dell’anno scorso, dovrà nuovamente accomodarsi in panca con il trio Calderini-Cori-Alessandro che al momento sembra “intoccabile” per l’allenatore. Da segnalare infine il colloquio avvenuto a bordocampo tra il diesse Meluso e il tecnico Cappellacci. Che ci siano novità in arrivo? Di sicuro Cappellacci vorrebbe un attaccante e un centrocampista. Meluso, se vorrà fare qualche colpo, dovrà pescare nel folto gruppo degli svincolati. (co. ch.)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts