Tutte 728×90
Tutte 728×90

Gregucci: “Non ho visto un cattivo Cosenza”

Gregucci: “Non ho visto un cattivo Cosenza”

Il tecnico della Casertana: “Auguro le migliori fortune a Cappellacci, ma il calendario non ci permette di preparare al meglio le partite come vorremmo. Noi bene nella ripresa”.
gregucci casertanaIl tecnico della Casertana Angelo Gregucci ha ottenuto la seconda vittoria consecutiva
Il tecnico della Casertana esulta per la seconda vittoria consecutiva, ma non è del tutto soddisfatto di quanto fatto in campo. “Il secondo tempo la partita si era impantanata, ma noi siamo riusciti a conquistare la palla più spesso e tenerla il più lontano possibile dalla nostra area”. L’obiettivo dei falchetti è diametralmente diversa da quella del Cosenza. “Noi in questo frangente dobbiamo conquistare più punti possibile e migliorare nella manovra. Siamo una squadra solida che oggi ha concesso poco all’avversario, ma mi aspetto molto di più in futuro. Bianco? Ha nel suo bagaglio tecnico la conclusione dalla distanza, ma deve migliorare la condizione atletica in un momento fondamentale del campionato”. Dall’altra parte una squadra in crisi finita all’ultimo posto in classifica. “Il Cosenza è una discreta squadra che affronta un momento particolare sotto il profilo psicologico, ma non ho visto una cattiva prestazione. Hanno il derby col Catanzaro e sarà fondamentale, ma il calendario non ci permette di rifiatare e preparare al meglio l’incontro”. Dal canto suo il goleador di giornata Bianco è al settimo cielo. “Il mio è stato un gol bello, al volo da fuori. Ho visto il calcio d’angolo e la palla ribattuta dalla difesa. Mi sono avventato su di essa calciando in modo perfetto: il più delle volte finisce alle stelle, mentre stavolta è andata bene. Era il compleanno di mia madre e dedico a lei la rete. Abbiamo dimostrato di poter lottare fino alla fine. Non siamo mai stati in crisi: abbiamo otto punti ed è un inizio in campionato importante per una formazione che non è al livello delle prime”. (Luca Sini)

Related posts