Cosenza Calcio

Cosenza-Catanzaro: le pagelle

La difesa merita un plauso particolare dopo le precedenti gare. A centrocampo Fornito dimostra di meritare un posto fisso tra i titolari. In avanti Cori fa a sportellate e Alessandro si mosttra in palla.
coreografia derbyLa splendida coreografia della Curva Bergamini oggi in grande spolvero (foto mannarino)Ancora una volta un pareggio. Sembra una gara ormai “segnata” quella tra Cosenza e Catanzaro. I silani hanno avuto il merito di giocare con carattere lottando su tutti i palloni e galvanizzando i diecimila del San Vito. Cappellacci, a differenza delle altre gare, è riuscito a disegnare un Cosenza compatto e che, soprattutto in difesa, è riuscito a contenere in maniera egregia Russotto e compagni.
SARACCO: VOTO 6. Incerto ad inizio partita quando manca clamorosamente in pallone in uscita. Per il resto normale amministrazione.
CIANCIO: VOTO 6. Discreta gara sul settore sinistro dove il suo dirimpettaio non riesce quasi mai ad impensierirlo.
BLONDETT: VOTO 6,5. Gioca una gara maestosa al cospetto di un cliente scomodo come Russotto. Tra i migliori.
TEDESCHI: VOTO 6,5. Sempre in anticipo su Silva Reis. Gioca una gara egregia e dimostra di meritarsi un posto fisso tra i titolari.
MAGLI: VOTO 6. Normale amministrazione. Il Catanzaro non fa male centralmente e lui ne giova.
CORSI: VOTO 6. Gara tattica la sua. Al posto di Arrigoni riesce a giocare una partita maschia e recupera molti palloni.
CRIACO: VOTO 6. Spende molte energie e in fase avanzata prova a proporsi al fianco di Alessandro mancando solo in fase di cross.
FORNITO: VOTO 6,5. Piede sopraffino. Giostra in mezzo al campo con tocchi di fino e aperture da gran giocatore. Si spende molto anche in fase difensiva.
CORI: VOTO 6. Fa a sportellate e gioca una gara da centravanti vecchia maniera cercando di far valere i centimetri.
MOSCIARO: VOTO 6. Tanto cuore ma poco sostanza. Le sue conclusioni sono imprecise.
ALESSANDRO: VOTO 6,5. Il più mobile, il più dinamico. E’ una spina nel fianco della difesa del Catanzaro. Di Chiara lo soffre e si nota con evidenza.

ALL. CAPPELLACCI: VOTO 6. Il Cosenza gioca una gara gagliarda anche se non riesce a costruire azioni da rete. Un piccolo passo in avanti dopo le recenti vicissitudini contro Lupa Roma e Casertana.

Subentrati
SASSANO: VOTO 6. Prova ad incidere ma senza successo. Quantomeno da una mano a Blondett in fase difensiva.
CALDERINI: VOTO SV. Mette i brividi al Catanzaro con un’incursione. Troppo poco in campo per essere giudicato.
DE ANGELIS: VOTO SV. Troppo poco in campo per essere giudicato.

CATANZARO (4-2-3-1): Bindi 6; Daffara 6, Rigione 6, Ferraro 6, Di Chiara 5,5; Vacca 6, Maiorano 6; Pagano 6, Russotto 6,5, Kamara 5,5; Silva Reis 5,5. A disp.: Scuffia, Orchi, Ricci, Squillace, Pacciardi, Barraco, Martignago. All.: Moriero
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina