Tutte 728×90
Tutte 728×90

Povero Cosenza, la Reggina lo umilia con un tris di Insigne (3-0)

Povero Cosenza, la Reggina lo umilia con un tris di Insigne (3-0)

Il fratello del più noto Lorenzo ne fa tre ad una squadra priva di idee e mai pericolosa. Per Cappellacci è notte fonda. Dimissioni o esonero del tecnico sembrano doverose per evitare che la situazione in classifica precipiti vertiginosamente.  
ultras a reggioI tifosi del Cosenza assiepati nel settore ospiti del Granillo ieri pomeriggio (foto cufari)Cappellacci ha convocato d’urgenza il giovane Falbo che ieri ha giocato con la Berretti perché Cori, pur figurando tra i convocati non va neppure in panchina. Per il resto la formazione è la stessa di quella che ha pareggiato contro il Catanzaro, eccezion fatta per Calderini schierato al centro dell’attacco. Cozza dal canto suo replica con il 3-4-3 dove in avanti dà fiducia al tridente Louzada-Masini-Insigne. In campo anche l’ex rossoblù Ungaro, nonché cognato del presidente della Reggina Lillo Foti.
CRONACA.
1′ Calcio d’inizio dato dalla Reggina che gioca in maglia amaranto e Cosenza in completo bianco
3′ GOL REGGINA – Lancio in verticale per il taglio di Insigne che si inserisce tra le maglia del Cosenza e col sinistro batte Ravaglia
4′ Risposta immediata del Cosenza che sciupa clamorosamente con Alessandro che di testa a pochi passi dalla porta sbaglia la mira
10′ Punizione insidiosa di Alessandro ma il portiere amaranto blocca
18′ Cosenza che prova a fare la partita non è mai concreto e la Reggina, seppur con fatica, riesce a gestire il vantaggio
19′ Ammonito Ungaro per fallo su Calderini
22′ GOL REGGINA – Fotocopia del primo gol con la difesa rossoblu disattenta e Insigne che sul filo del fuorigioco batte Ravaglia in uscita col sinistro
23′ Fornito dalla distanza conclude centralmente
24′ Ammonito Blodett per fallo su Di Lorenzo
25′ Reggina vicina al terzo gol con Masini che non riesce a trovare il pallone sul cross di Armellini
29′ Fornito su punizione sfiora la traversa
38′ Ravaglia finisce a terra dopo uno scontro in area rossoblu
41′ Ammonito Fornito per fallo su Rizzo
45’+2 Ammonito Criaco per fallo su Ungaro
45’+3 Insigne vicinissimo al 3-0 con una conclusione a giro che termina di poco a lato
45’+3 Dopo tre minuti di recupero termina il primo tempo: Reggina-Cosenza 2-0
CRONACA SECONDO TEMPO
49′ Ammonito Camilleri per la Reggina
51′ Occasione per la Reggina con Dall’Oglio che dalla distanza mette i brividi a Ravaglia
59′ Cosenza incapace di produrre azioni da rete. Reggina che fa giro palla e prova delle puntate offensive senza grosse pretese
68′ Conclusione di Alessandro centrale senza nessuna pretesa
74′ Doppia sostituzione nel Cosenza: fuori Mosciaro e Criaco per De Angelis e Sassano
79′ Sostituzione nella Reggina: fuori Louzada per Maita
85′ GOL REGGINA – Insigne supera cinque uomini e batte Ravaglia
88′ Doppia sostituzione per la Reggina: fuori Dall’Oglio e Insigne per Gjiucic e Salandria
90’+4 Dopo quattro minuti di recupero termina la gara: Reggina-Cosenza 3-0

REGGINA-COSENZA 3-0
REGGINA (3-5-2): Kovacsik; Ungaro, Rizzo, Camilleri; Di Lorenzo, Armellino, Dall’Oglio (88′ Gjiuci), Karagounis; Insigne (88′ Salandria), Masini, Louzada (79′ Maita). A disp.: Leone, Maimone, Salandria, Ammirati, Gjiuci, Viola. All.: Cozza
COSENZA (4-3-3): Ravaglia; Blondett, Magli, Tedeschi, Ciancio; Criaco (74′ Sassano), Corsi (80′ Arrigoni), Fornito; Alessandro, Mosciaro (74′ De Angelis), Calderini. A disp.: Saracco, Zanini, Bertolucci, Falbo, Sassano, Arrigoni De Angelis. All.: Cappellacci
ARBITRO: Rapuano di Rimini
MARCATORI: 3′ Insigne (R), 22′ Insigne (R); 85′ Insigne (R)
NOTE: Spettatori circa 4mila con sparuta rappresentanza ospite. Terreno di gioco in pessime condizioni, cielo nuvoloso e temperatura intorno ai 24°. Espulsi: -; Ammoniti: Ungaro (R), Blondett (C), Fornito (C), Camilleri (R); Corner: 3-5; Recupero: 3’pt – 4’st

Related posts