Cosenza Calcio

Cosenza, ogni soluzione porterà Guarascio ad ampliare il budget

Stamattina serrato confronto tifosi-Meluso-Cappellacci-squadra. Tornare con decisione sul mercato (rinunciando al minutaggio?) o cambiare tecnico implicherebbe che il presidente metta mano al portafogli per uscire da una situazione pericolosa.
insigne 2-0

Insigne realizza il gol del momentaneo 2-0 nel primo tempo al Granillo (foto cufari)

Confronto serrato questa mattina al Sanvitino dove un nutrito gruppo di sostenitori ha preteso ed ottenuto di parlare prima con Meluso e Cappellacci, poi con il resto della squadra, poi ancora con il Capp. Tra le parti sembrano esserci diversità di vedute sostanziali di cui il trainer non era a conoscenza. La tolleranza per ciò che concerne la tifoseria è finita perché le prestazioni offerte in campo dai rossoblù si sono rivelate scadenti e il campanello d’allarme suonato in queste settimane rischia seriamente di riportare il Cosenza in Serie D. La palla passa in mano a Guarascio che non ha alcuna alternativa: per tentare di centrare la salvezza dovrà mettere mano al portafogli. Deciderà lui, come ha già fatto in occasione del biennale concesso a Cappellacci e a tutto il suo staff, dove indirizzare l’investimento economico. Le strade sono due, non per forza da percorrere separatamente. Sollevare l’allenatore è lo scossone più immediato, ma ciò non toglie che la squadra vada rinforzata subito con l’ingaggio di almeno un paio di svincolati di qualità. Il presidente ha commesso una serie di errori che rischiano di minare inesorabilmente il cammino del Cosenza. Innanzitutto non ha ascoltato il parere di nessun direttore sportivo sulla conferma di Cappellacci, meritata comunque sul campo, e sulla conseguente stipula di un contratto che blinda il trainer fino al 2016. Una leggerezza colossale che potrebbe indurlo, davanti ad un rifiuto di dimissioni da parti del tecnico, ad optare per una soluzione low-cost. Il budget concesso a Meluso, inoltre, è ad oggi da considerarsi insufficiente: se gli obiettivi principali erano Pederzoli e Blanchard ed in squadra sono arrivati elementi con molto meno esperienza ci sarà anche motivo. Senza più Quaglio a fare da parafulmine, che su Facebook ha espresso chiaramente il suo pensiero (“Mai più prigionieri… di un biennale”), Guarascio per la prima volta da quando è il presidente del Cosenza dovrà assumersi le proprie responsabilità. Viceversa si va dritti in D. Ricorda come sia “diversa” dalla Lega Pro, vero presidente? (Luca Sini)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina