Tutte 728×90
Tutte 728×90

La Paganese cambia: via Cuoghi, c’è Sottil. “Voglio una squadra cattiva”

La Paganese cambia: via Cuoghi, c’è Sottil. “Voglio una squadra cattiva”

I prossimi avversari del Cosenza in campionato hanno cambiato la guida tecnica presentando ieri pomeriggio l’ex difensore dell’Udinese che ha già mostrato la giusta grinta.
sottil paganese
“Credo fortemente nell’agonismo, nella sana cattiveria agonistica ed ovviamente nell’organizzazione tattica. Le motivazioni e l’entusiasmo possono fare la differenza”. Così Andrea Sottil il giorno della sua presentazione ufficiale come allenatore della Paganese avvenuta ieri pomeriggio. “Il mio obiettivo – ha aggiunto l’ex difensore di Reggina, Udinese e Catania – è vedere proprio una Paganese cattiva, determinata, consapevole dei proprio mezzi ed affamata di risalire la classica a partire già dalla sfida di sabato. Oggi (ieri, ndr) ho sostenuto il primo allenamento con i ragazzi ed in molti di loro ho visto tanta voglia di invertire la rotta”. Dal punto di vista tattico, andrà in soffitta il 3-5-2 di Cuoghi. La difesa passerà a quattro: “Sono un allenatore elastico – ha spiegato il tecnico – che può lavorare con più modulo anche se quando si subentra a campionato in corso bisogna valutare bene il materiale a disposizione. In questo caso, però, non credo di stravolgere: partiremo dalla difesa a 4 facendo affidamento su calciatori come Bocchetti, Tartaglia e Moracci che possono giocare sia da centrali che da laterali”. Intanto c’è da far fronte anche alle lacune dell’organico, acuite dai diversi infortuni. Inevitabile quindi il ricorso al mercato degli svincolati, come annunciato da D’Eboli: “Spero – conferma il diesse – di annunciare qualche operazione già nelle prossime ore. Sto valutando da alcuni giorni il mercato degli svincolati, abbiamo bisogno urgentemente alcuni elementi, che possano rimpinguare la rosa che è ristretta visti anche gli infortuni di Gai e Girardi. Parlando con lo staff medico ho avuto la conferma che per entrambi i tempi di recupero non sono brevissimi e noi non possiamo permetterci di aspettare tanto”. (co. ch.)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts