Tutte 728×90
Tutte 728×90

Matera-Cosenza: l’avversario

Matera-Cosenza: l’avversario

Auteri fa divertire i tifosi con il suo 3-4-3. Tre gli ex rossoblù: Bernardi, l’ultimo arrivato Giacomini e lo squalificato Coletti. Altri assenti Mucciante e Letizia: il talentuoso attaccante si è strappato.
festa mataeraI festeggiamenti del Matera dopo la vittoria con la Reggina in campionato
Non sarà di certo un match semplice quello che aspetta il Cosenza e Cappellacci in Basilicata. Contro ci sarà il Matera di Gaetano Auteri. Un allenatore esperto, che conosce bene la categoria e che gestisce una rosa composta da ottime individualità ma anche da giocatori di assoluta esperienza. La squadra lucana lo scorso anno disputava la serie D ma fin dai primi movimenti dell’ultima finestra estiva di calciomercato ha fatto intendere di voler creare i presupposti per una stagione di alto livello in C. Al momento i risultati sono ottimi. Una sola sconfitta (a Caserta e di misura 1-0), quattro vittorie nelle ultime cinque sfide, terzo posto e quindici punti collezionati in otto partite. Tre in meno delle capoliste Benevento e Salernitana. Si dice che una squadra è l’immagine del proprio allenatore. E nel caso del Matera è proprio così. Classico 3-4-3 auteriano, condito da una grandissima compattezza di squadra ed una capacità di sfruttare ottimamente gli esterni. Da segnalare che sono tanti i giocatori andati a segno. A conferma della bravura di Auteri a rendere tutti gli undici in campo partecipi in zona gol. La novità è rappresentata da Letizia. Classe ’87, con 3 reti all’attivo. Non è una vera prima punta, ma funge da tale nel tridente offensivo. In pratica, un falso nueve. Termine assolutamente abusato negli ultimi tempi. In poche parole, stiamo parlando di un attaccante di movimento, capace di non dare punti di riferimenti alla difesa e quindi regala imprevidibilità all’intera formazione. Contro il Cosenza non ci sarà perché dovrà rimanere ai box a causa di uno strappo muscolare procuratori ieri pomeriggio in allenamento. Ci sono tre ex in organico: Alessandro Bernardi, valido esterno destro che Cappellacci non ha voluto in estate durante il calciomercato, il centrocampista Tommaso Coletti che però è squalificato, e l’ultimo arrivato Andrea Giacomini, esterno sinistro fondamentale per giocare dietro con tre difensori. A difesa della porta biancazzurra c’è Paolo Baiocco, pipette di grande esperienza, mentre nella difesa a tre spiccano i nomi di Vasco Faisca, portoghese dal passato in Serie A con Vicenza ed Inter, di Ciro De Franco, già allenato da Auteri a Nocera Inferiore, e del 32enne Tiziano Mucciante che non sarà del match perché appiedato pure lui dal Giudice Sportivo. Il suo posto dovrebbe esser preso da D’Aiello. A centrocampo, come detto, agiranno Bernardi a destra e Gotti a sinistra, mentre in mezzo spazio a all’argentino ex Padova Matias Cuffa e Iannini. Guiderà l’attacco l’ex Bari Albadoro, che agirà da punta centrale al posto di Letizia, con ai suoi lati Madonia e Guerra. (Antonello Greco)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts