Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza ritorna a vincere dopo 200 giorni. Blitz a Matera (2-3)

Il Cosenza ritorna a vincere dopo 200 giorni. Blitz a Matera (2-3)

Il Cosenza conquista tre punti importantissimi sul difficile campo del Matera. Una doppietta di Cori e un gol di Calderini condannano la squadra di casa a segno con Iannini e autorete di Ciancio. I silani finiscono in nove uomini per le espulsioni di Fornito e Blondett, Matera in dieci per la doppia ammonizione dell’ex Bernardi.  
blondett a matera capitanoEdoardo Blondett capitano a Matera in assenza di Mosciaro e De Angelis (foto veglia)
Cappellacci si gioca il tutto per tutto decidendo di mandare in tribuna Tortolano, spedire Mosciaro ancora in panchina e fargli accomodare di fianco Caccetta e Arrigoni. In campo ci vanno Cori, che compone il tridente con Alessandro e Calderini e Corsi, che giostra a protezione della difesa. Auteri invece risponde dovendo sopperire alle pesanti assenze di Mucciante, Coletti e Galizia. Oltre a questi preferisce Di Noia a Cuffa in mezzo al campo. In attacco Albadora è il centravanti, Guerra e Madonia le ali.
CRONACA.
1′ Cosenza in maglia bianca e pantaloncini blu; Matera in casacca blu e pantoloncini bianchi
5′ Da un corner di Madonia occasione per il Matera con De Franco che di testa non inquadra la porta
7′ Matera che fa la gara e Cosenza che bada prettamente a difendersi provando delle timide ripartenze
9′ Conclusione di Calderini dai trenta metri che termina abbondantemente a lato
11′ Provvidenziale chiusura di Ciancio che devia una conclusione di Albadoro a colpo sicuro
13′ Cosenza pericoloso sull’asse Tedeschi-Magli con quest’ultimo che di testa sciupa mandando alto sopra la traversa
22′ Fornito mette i brividi al Matera con una conclusione che termina poco alta sopra la traversa
25′ GOL COSENZA – Criaco disegna un cross perfetto per Cori che di testa non perdona. Prima rete stagionale per l’attaccante silano
26′ Contatto tra Ciancio e Guerra col giocatore del Cosenza che ha la peggio
28′ Madonia al volo costringe Ravaglia ad un intervento super con deviazione in angolo
29 Ravaglia concede il bis allontanado un pallone insidioso che galleggiava in area rossoblu
32′ Vibranti proteste del Cosenza che chiede un rigore per un fallo su Calderini avvenuto nettamente in area del Matera. Il direttore di gara concede un calcio di punizione che non sortisce effetti
37′ RIGORE PER IL MATERA – Fallo di Calderini su Iannini e l’arbitro assegna il rigore ma il Cosenza protesta visto che il fallo è stato commesso fuori area
38′ Albadoro dal dischetto colpisce il palo esterno e la sfera termina fuori
45’+3 Termina il primo tempo dopo 3 minuti di recupero
CRONACA SECONDO TEMPO
46′ Primo cambio nel Matera: fuori Gotti e dentro Pigliarini
48′ Ammonito Fornito per fallo su Iannini
49′ Protesta del Matera per un fallo di mano di Magli in area su cross di Iannini. L’arbitro vede bene e lascia proseguire
51′ GOL COSENZA – Calderini col sinistro disegna una traiettoria che beffa Baiocco. Tutti i giocatori del Cosenza esultano andando ad abbracciare mister Cappellacci
55′ Doppia sostituzione per il Matera: fuori Di Noia e D’Aiello per Cuffa e Gallozzi
66′ ESPULSIONE MATERA – Matera in dieci per la doppia ammonizione di Bernardi ex della gara
67′ ESPULSIONE COSENZA – Cosenza in dieci per la doppia ammonizione di Fornito
70′ Ravaglia super dice di no ad un colpo di testa di Cuffa. E’ il secondo intervento provvidenziale della gara per il portiere silano
72′ GOL MATERA – Cross di Faisca con mucchio di uomini a vuoto e Iannini lesto a mettere in rete. Proteste del Cosenza per il gol avvenuto mentre Calderini era a terra infortunato
73′ Ammonito Corsi per proteste
74′ Prima sostituzione nel Cosenza: fuori Calderini e dentro il neo acquisto Caccetta
75′ ESPULSIONE COSENZA – Doppia ammonizione per Blondett
77′ Sostituzione nel Cosenza: fuori Alessandro e dentro Zanini
79′ GOL COSENZA – Punizione di Criaco che pennella per Cori che di testa realizza la sua doppietta
83′ Conclusione di Cori che viene deviata in angolo
85′ Sostituzione per il Cosenza: fuori Cori e dentro Mosciaro
89′ Clamoroso gol sbagliato da Mosciaro che a porta vuota colpisce il palo con la sfera che termina fuori
90’+5 Mosciaro calcia di poco a lato
90’+5 GOL MATERA – Sul tiro di Ianni è Ciancio a toccare per ultimo la sfera che termina alle spalle di Ravaglia. Si conclude la gara dopo 5′ di recupero e l’arbitro mostra il cartellino rosso al tecnico Cappellacci

Il tabellino:
MATERA-COSENZA 2-3
MATERA (3-4-3): Baiocco; Faisca, De Franco, D’Aiello (55′ Gallozzi); Bernardi, Iannini, Di Noia (55′ Cuffa), Gotti (46′ Pigliarini); Albadoro, Guerra, Madonia. A disp.: Bifulco, Mazzaranni, Bustamante, Longo. All.: Cassia (Auteri squalificato)
COSENZA (4-3-3): Ravaglia; Blondett, Tedeschi, Magli, Ciancio; Criaco, Corsi, Fornito; Alessandro (77′ Zanini), Cori (85′ Mosciaro), Calderini (74′ Caccetta). A disp.: Saracco, Caririeri, Bertolucci, Arrigoni. All.: Cappellacci
ARBITRO: Capraro di Cassino
MARCATORI: 25′ Cori (C); 51′ Calderini (C); 72′ Iannini (M); 79′ Cori (C); 95′ aut. Ciancio (M)
NOTE: Spettatori circa 3000 con una cinquantina di ospiti. Espulsi: Bernardi (M), Fornito (C), Blondett (C); Ammoniti: Blondett (C), Cori (C), Fornito (C), Bernardi (M), Corsi (C), All. Cappellacci (C); Corner: 10-3; Recupero: 3’pt – 5’st

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it