Cosenza Berretti

Berretti: il Cosenza ci prende gusto e vince ad Ischia (3-2)

Sotto di due reti a fine primo tempo, Trombino (su rigore), Costabile e Nigro ribaltano il punteggio nella ripresa. Espulso a fine primo tempo il difensore campano Puca.
ischia-csL’esultanza di Reda dopo la rete del 3-2 che ha deciso la partita nella ripresa
Dopo il normale periodo di rodaggio la Berretti di Stefano De Angelis sembra aver ingranato la marcia giusta. Dopo il netto successo di sette giorni fa sul Matera, ieri il Cosenza è andato a vincere sul difficile campo dell’Ischia. Il blitz assume un significato ancora più importante se si pensa che a metà primo tempo i padroni di casa conducevano per 2-0. Nella ripresa, poi, complice l’espulsione di Puca per doppia ammonizione prima del break, i rossoblù sono riusciti a sfruttare l’uomo in più e a ribaltare il punteggio. CRONACA. De Angelis ritrova Puterio tra i pali e sceglie di schierare dal primo minuto Chiappetta, solo panchina invece per Fabbricatore e Trombino che era febbricitanti. L’Ischia risponde con il 4-3-3. La prima azione è di marca rossoblù, ieri in maglia bianca, che con Nigro ci provano su punizione. La palla schizza davanti a Calise che però evita il peggio. Al 16′ primo miracolo di Puterio. Castagna trova il corridoio giusto per l’accorrente Cassin che tenta di beffare il pipelet silano, bravissimo a distendersi e a deviare in corner. Ancora Puterio protagonista tre minuti dopo. Esposito calcia di sinistro da trenta metri, il portiere vola sotto la traversa. E’ il preludio al gol che arriva alla mezzora. Fanelli da destra crossa teso, Pesce fa da sponda e Castagna trova la deviazione decisiva sotto porta. Il 2-0 è il solito regalo della retroguardia del Cosenza. Di Costanzo lancia lungo dall’area dell’Ischia, Montagnese buca il colpo di testa e De Rose anziché favorire l’uscita di Puterio lo anticipa consentendo a Castagna di firmare la sua personalissima doppietta. L’uno-due sveglia gli ospiti che si rendono pericolosi con Falbo sugli sviluppi di un corner e con Costabile che viene falciato al limite dell’area. L’arbitro fischia il fallo e manda sotto la doccia Puca per doppia ammonizione. E’ l’episodio che dà fiducia ai calabresi e cambia il match. La ripresa è tutta un’altra cosa: fuori Chiappetta e Reda, dentro Trombino e Bilotta e Cosenza con il 3-4-3. E’ il secondo a rendersi pericoloso con un fendente dalla distanza, è il primo a procurarsi e a trasformare un penalty al 6′ riportando in partita i suoi. Nigro è scatenato, tanto che al 15′ indovina un assist d’oro per Costabile che batte Calise e fa 2-2. Il pareggio immediato fa addormentare un po’ i rossoblù che corrono un rischio enorme quando Cassin sbaglia mira con un diagonale da buona posizione. Il pericolo corso è un’altra sveglia, tanto che al 37′ Nigro approfitta di uno svarione e regala tre punti preziosissimi a De Angelis nonostante le proteste dei padroni di casa che reclamavano un fuorigioco che non c’era. (Luigi Brasi)

ISCHIA ISOLAVERDE (4-3-3): Calise; Conte, Di Costanzo, Fanelli, Pistola; Esposito, Puca, De Felice (25′ st Prestopino); Castagna, Pesce (14′ st Romano), Cassin (19′ st Cuomo). A disp.: panchina Telese, Aiello, Boria, Elia. All.: Leo.
COSENZA (4-2-3-1): Puterio; Novello, Rizzuto, Montagnese, De Rose; Chidichimo, Falbo; Costabile (30′ st Fabbricatore), Reda (1′ st Trombino), Nigro; Chiappetta (1′ st Bilotta). A disp.: Pizzino, Caronaco, Licciardi, Prete. All.: De Angelis.
ARBITRO: Colaninno di Nola
MARCATORI: 30′ pt e 37′ pt Castagna (I), 6′ st Trombino (C, rig.), 15′ st Costabile (C), 37′ st Nigro (C)
NOTE: Spettatori 150 circa. Espulso al 44′ pt Puca (I) per doppia ammonizione. Ammoniti Fanelli (I), De Rose (C), Costabile (C). Recupero: 2′ pt – 5′ st

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina