Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lega Pro – girone C: il punto dopo la nona giornata

Lega Pro – girone C: il punto dopo la nona giornata

Tutti i tabellini. Finisce a reti inviolate il big-match tra Benevento e Salernitana, mentre Catanzaro e Casertana si fanno di nuovo sotto. In coda vince il Martina, Vigor ko.
mat-cs rig sbagliatoAlbadoro fallisce un penalty sul punteggio di 1-0 per il Cosenza. Sarà decisivo (foto veglia)
Il Cosenza conquista la prima vittoria stagionale espugnando il terreno di gioco del Matera per 3-2. In gol per i rossoblù due volte Cori e Calderini. Torna al successo il Catanzaro che al Ceravolo batte per 2-1 l’Ischia. Decidono il match per i giallorossi le reti di Russotto e Kamara: Aquile di nuovo a -2 dalla vetta. Vince anche la Casertana che batte per 2-1 il Barletta. Decide la gara una rete di Idda all’88’. Lo scontro salvezza tra Martina e Aversa se lo aggiudicano i padroni di casa per 3-1. Mattatore del match Montalto autore di una tripletta. Il big match di giornata tra Benevento e Salernitana termina a reti inviolate. Un pari che consente ad entrambe le formazioni di rimanere appaiate in testa alla classifica. Vince di misura il Foggia contro il Savoia. Il gol vittoria è di Iemmello al 38′. Impresa della Paganese che sotto di due reti e in dieci uomini contro il Melfi riesce a riacciuffare la partita nella ripresa e a conquistare un punto prezioso in chiave salvezza. Vittoria pesante per il Messina che al San Filippo batte di misura la Vigor Lamezia. Il match winner è Corona al 33′. Terminano, infine, in parità le sfide tra Juve Stabia-Lecce e Reggina-Lupa Roma. Tutti i tabellini di giornata. (Antonello Greco)

BENEVENTO-SALERNITANA 0-0
BENEVENTO (4-4-2): Pane 6; Celjak 5.5, Lucioni 7, Scognamiglio 6.5, Som sv (22′ pt Pezzi 6); Melara 5.5, Agyei 6, Doninelli 6, Alfageme 5.5 (23′ st Campagnacci 6); Eusepi 6 (26′ st Mazzeo), Marotta 6. In panchina: Layeni, Padella, Bassini, Kanoute. Allenatore: Brini 5.5.
SALERNITANA (4-3-1-2): Gori 6; Colombo 5, Lanzaro 5.5, Tuia , ezzella 5.5 (26’st Franco); Favasuli 6, Pestrin 6.5, Volpe 5; Calil 5 (26′ st Mendicino sv), Nalini 6, Negro 6 (23’st Bovo sv). In panchina: Russo, Trevisan, Gandonato, Castiglia. Allenatore: Menichini 5.5.
ARBITRO: Cifelli di Campobasso 5.5.
NOTE: giornata soleggiata; terreno in buone in condizioni. Spettatori 6.000 circa. Espulso: Colombo, al 34′ st, per somma di ammonizioni. Ammoniti: Agyei, Pestrin, Colombo, Tuia, Marotta, Campagancci. Angoli: 4-0 per il Benevento. Recupero: 1′; 5′.

CASERTANA-BARLETTA 2-1
CASERTANA (4-2-3-1): Fumagalli 7; Bruno 6, Idda 7, Murolo 6, Bianco 6; Marano 6.5, Rajcic 6.5; Chiavazzo 6 (8′ st Mancino 6), Mancosu 6 (29′ st Antonazzo 6.5), Diakite 6 (20′ st Cunzi 5.5); Cisse’ 7. In panchina: D’Agostino, D’Alterio, De Marco, Mattera. Allenatore: Gregucci 6.5.
BARLETTA (3-5-2): Liverani 6.5; Zammuto 5.5 (44′ st Rizzitelli sv), Stendardo 5.5, Radi 5.5; Meola 5, Palazzolo 6.5, Venitucci 5.5, De Rose 6.5, Cortellini 6.5 (32′ st Guarco sv); Biancolino 6 (20′ st Fall 5.5), Floriano 6. In panchina: De Martino, Kiakis, Sokoli, Gemignani. Allenatore: Sesia 6.
ARBITRO: Marco Piccinini di Forli’ 6.5
MARCATORI: 23′ Cisse’, 58′ Palazzolo, 87′ Idda.
NOTE: spettatori 4.500 circa. Ammoniti: Marano, Bruno, Palazzolo, Stendardo, Radi. Angoli: 5-2 per la CASERTANA. Recupero: 1′; 4′.

CATANZARO-ISCHIA 2-1
CATANZARO (4-2-3-1): Scuffia 6.5; Daffara 5.5, Rigione 6, Ferraro 6, Di Chiara 6; Pacciardi 6, Vacca 6.5; Pagano 6.5, Kamara 6 (20′ st Ilari 6), Russotto 7; Fofana sv (12′ pt Silva Reis 6, 27′ st Morosini 6). Allenatore: Moriero 6.5. In panchina: Bindi, Squillace, Ricci, Barraco.
ISCHIA (4-4-2): Mennella 6; Finizio 5, Impagliazzo 5.5, Sirignano 6, Empereur 5; Armeno 5.5 (18′ pt Cruz 6), Bulevardi 5 (20′ st Wagner 6), Iannascoli 5.5, Ciotola 6 (43′ st Conte sv); Ingretolli 6, Schetter 6.5. Allenatore: Porta 5.5. In panchina: Taglialatela, Trofa, Di Cesare, Maione.
ARBITRO: Fourneau di Roma 5.
MARCATORI: 16′ pt Russotto (rig.), 34′ pt Kamara; 4′ st Schetter.
NOTE: spettatori 2.500 circa. Ammoniti: Iannascoli, Finizio, Di Chiara, Silva Reis, Bulevardi, Sirignano, Pacciardi, Daffara, Scuffia. Angoli: 7-4 per l’Ischia. Recupero: 3′; 4′.

JUVE STABIA-LECCE 1-1
JUVE STABIA (4-4-2): Pisseri 7; Cancellotti 6, Romeo 6.5, Migliorini 6, Contessa 5.5; Vella 6 (40′ st Nicastro sv), La Camera 6, Jidayi 7, Bombagi 5 (10′ st Gammone 6); Ripa 6 (15′ st Caserta 6.5), Di Carmine 5.5. In panchina: Fiory, Jefferson, Liotti, Osei. Allenatore: Pancaro 6.5.
LECCE (4-3-3): Caglioni 6; Mannini 7, Martinez 6, Abruzzese 6, Donida 5.5; Lepore 5.5 (30′ st Della Rocca 6), Gomes 6, Sacilotto 6.5; Doumbia 5.5 (40′ st Rosafio sv), Moscardelli 6.5, Carrozza 6.5. In panchina: Petrachi, Carini, Parlati, Cuppone, Rullo. Allenatore: Lerda 6.
ARBITRO: Giovani di Grosseto 6.
MARCATORI:: Moscardelli al 20′ st, Romeo al 27′ st.
NOTE: spettatori 2.000 circa. Ammoniti: Donida, Jidayi, Gammone, La Camera, Carrozza. Angoli: 9-0 per la Juve Stabia. Recupero: 1′; 4′.

FOGGIA-SAVOIA 1-0
FOGGIA (4-3-3): Narciso 7; Bencivenga 6, Potenza 7 (43′ st Loiacono s.v.), Gigliotti 6, Agostinone 6.5; Gerbo 5.5 (14′ st D’Allocco 6), Agnelli 7, Quinto 5.5; Iemmello 7, Cavallaro 5.5, Bollino 6 (23′ st Sicurella 6). In panchina: Tarolli, Grea, Leonetti, Sarno. Allenatore: De Zerbi 6.
SAVOIA (3-5-2): Santurro 6; Checcucci 5.5 (33′ s.t. Del Sorbo s.v.), Rinaldi 5.5, Sirigu 5.5; Gallo 5.5, Sevieri 5.5, Malaccari 6, Esposito 5.5 (1′ st Di Piazza 6), Sabatino 6; Scarpa 5.5 (23′ s.t. Pompilio 6), D’Apollonia 6. In panchina: Gragnaniello, Verruschi, Gargiulo, Sanseverino. Allenatore: Bucaro 5.5.
ARBITRO: Baldicchi di Citta’ di Castello 6.
MARCATORE: 36′ pt Iemmello.
NOTE: Pomeriggio caldo, terreno in buone condizioni. Spettatori 4000 circa. Ammoniti: Gerbo, Gallo, Gigliotti, Quinto, Bencivenga, Del Sorbo. Angoli: 7-3 per il Foggia. Recupero: 1′, 5′.

MARTINA FRANCA-AVERSA NORMANNA 3-1
MARTINA FRANCA (4-3-3): Bleve 6; De Giorgi 6, Patti 6, Fabiano 6, Memolla 7; De Lucia 6 (15′ st Leto 6), Amodio 6.5, De Risio 6.5; Carretta 7, Montalto 8.5 (35′ st Magrassi sv), Arcidiacono 7. In panchina: Modesti, Caso, Kalombo, Pellecchia, Caruso. Allenatore: Ciullo 7
AVERSA NORMANNA (4-3-3): Forte 5; De Matteis 6, Scognamillo 5, Giovannini 6, Pippa 5; Capua 5 (10′ st Papa 5), Pierre 6, Catinali 5 (35’st Martiniello sv); Cicerelli 5 (35’st Carbonaro 4) De Vena 6, N’Dyaie 6.5 In panchina: Savelloni, Cardinale, Esposito, Cardore. Allenatore: Novelli 5
ARBITRO: Perotti di Legnano 7
MARCATORI: 21′ pt Montalto, 17’st N’Dyaie, 22’st (rig) e 34′ st Montalto
NOTE: Cielo sereno, terreno in condizioni imperfette. Spettatori 1300 circa (una quindicina i tifosi granata). Espulsi: al 51′ st Carbonaro e Papa per reciproche scorrettezze. Ammoniti De Risio, Carretta, De Vena. Angoli 6-3. Recupero 1′, 6′

MESSINA-VIGOR LAMEZIA 1-0
MESSINA (4-4-2): Iuliano 6.5; Silvestri 6, Altobello 6.5, Stefani 7, Donnarumma 6.5 (39′ st Cane sv); V. Pepe 7, Damonte 6.5, Bucolo 6, Izzillo 5.5 (23′ st Bortoli 5.5); Corona 7, Orlando 6 (29′ st Gaeta sv). In panchina: Lagomarsini, Marin, Bonanno, De Bode. Allenatore: Grassadonia 6.5.
VIGOR LAMEZIA (4-3-3): Piacenti 6; Rapisarda 6, Filosa 6, Gattari 6, Malerba 5.5; Puccio 6, Battaglia 5 (16′ st Giampa’ 5.5), Scarsella 6 (43′ st Voltasio sv); Montella 5.5, Del Sante 6, Improta 6 (32′ st Held sv). In panchina: Rosti, Kostadinovic, Spirito, Catalano. Allenatore: Erra 6.
ARBITRO: Mainardi di Bergamo 6.
MARCATORE: 33′ pt Corona (rig.).
NOTE: Spettatori 1500 Ammoniti: Iuliano, Damonte, Silvestri, Filosa e Battaglia. Angoli 9-5 per la Vigor: Recupero: 0′, 5′.

PAGANESE-MELFI 2-2
PAGANESE (4-3-3): Marruocco 6; Vinci 5, Moracci 5, Tartaglia 5, Bocchetti 5; Baccolo 5 (1′ st De Liguori 7), Calamai 5 (33′ st Armenise sv), Herrera 6,5; Deli 5 (3′ st Bernardo), Girardi 6,5, Caccavallo 7. In panchina: Casadei, Paterni, Bergamini, Malcore. Allenatore: Sottil 6
MELFI (4-3-1-2): Perina 5.5, Guerriera 6, Dermaku 5.5, Di Filippo 6, Amelia 6; Giacomarro 8 (15′ st Agnello 6), Spezzani 6, Tundo 5.5 (36′ st Colella sv); Caturano 6.5; Berardino 6.5, Fella 6. In panchina: Gagliardini, Annoni, Libutti, Lepre, Chiumarulo. Allenatore: Bitetto 6
ARBITRO: De Angeli di Abbiategrasso
MARCATORI: 41′ pt e 6′ st Giacomarro, 22′ st Caccavallo, 31′ st De Liguori
NOTE: Spettatori 1500 circa. Ammoniti Vinci, Fella, Girardi, Marruocco, Dermaku. Angoli 5-3. Recupero 0′, 2′.

REGGINA-LUPA ROMA 1-1
REGGINA (4-3-3): Kovacsik 6; Ungaro 6, Camilleri 6, Di Lorenzo 6.5, Karagounis 6; Armellino 6, Rizzo 6.5, Dall’Oglio 7 (43’st Gjuci sv); Insigne 6, Masini 6.5, Louzada 7.5 (27’st Viola 6). In panchina: Palumbo, Crescenzi, Maita, Salandria, Maimone. Allenatore: Cozza 6.5
LUPA ROMA (4-3-3): Rossi 6.5; Pasqualoni 5 (6’st Frabotta 5.5), Conson 6, Cascone 6, Celli 6.5; Cerrai 5.5, Prevete 6, Capodaglio 6.5; Raffaello 6.5 (45’st Faccini sv), Tajarol 5 (24’st Malatesta 5), Perrulli 7. In panchina: Rossini, Santarelli, Scibilia, Moras. Allenatore: Cucciari 6.5
ARBITRO: Valianti di Nocera Inferiore 6.5
MARCATORI: 22′ pt Adriano, 5′ st Raffaello.
NOTE: serata calda, terreno in buone condizioni. Spettatori: 2771 per un incasso totale di €18320,26. Ammoniti: Rizzo, Prevete, Celli, Pasqualoni, Raffaello. Angoli: 13-0. Recupero: 0′, 3′. Al 93′ Insigne sbaglia un calcio di rigore tirando sul palo. “No Lupa Roma, no Reggina. Un solo vincitore: Daniel Leone”, il testo dello striscione esposto al centro del campo dai ragazzi del settore giovanile della Reggina prima della gara per salutare il portiere Daniel Leone dopo l’intervento chirurgico a cui e’ stato sottoposto. I giocatori della Reggina sono scesi in campo con una maglietta con su scritto “Forza Leo”. Striscioni per Leone esposti anche dai tifosi.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts