Tutte 728×90
Tutte 728×90

Riecco il Cosenza brutto. La Juve Stabia passa con Bombagi (1-0)

Riecco il Cosenza brutto. La Juve Stabia passa con Bombagi (1-0)

Mosciaro nella ripresa fallisce l’1-1 dal dischetto, ma è stato l’unico sussulto dei rossoblù che non si sono mai resi pericolosi dalle parti di Pisseri. Ravaglia dice no in tre occasioni.
calderini tra romeo e Caserta Calderini ha fatto quello che ha potuto. Qui in mezzo a Romeo e Caserta (foto mannarino)
Al San Vito un brutto Cosenza va al tappeto contro una Juve Stabia che con il minimo sforzo ha meritato di vincere, legittimando lo 0-1 con altre tre azioni pericolose a cui Ravaglia ha detto di no. Cappellacci (squalificato, in panchina Ianni) conferma le indicazioni della vigilia e fa accomodare Bertolucci in panchina lanciando negli uomini il 4-3-3 visto a Matera, ma 4-4-2 di fatto con Caccetta in campo dal primo minuto. Avanti Cori fa coppia con Calderini. Pancaro esclude Ripa e fa 4-3-3 con Vella e Gammone ai lati di Di Carmine. Sugli spalti nemmeno mille spettatori: gli ultras non tesserati del Cosenza fanno sciopero. Il vantaggio degli ospiti è ad opera di Bombagi che beffa dalla distanza Ravaglia che si riscatterà nei minuti successivi. Il calcio come sempre offre una seconda chance a chi gioca peggio. Dagli undici metri, però, Mosciaro fallisce il rigore che si era procurato un attimo prima certificando la sua crisi e mandando ko il Cosenza. Che dal canto suo ha fatto davvero poco o niente.
CRONACA.
1′ Tocca al Cosenza battere il calcio d’inizio
2′ Subito angolo per il Cosenza che però non sortisce effetti.
6′ Di Carmine pericolosissimo dopo un break a centrocampo. Entra in area, supera Ravaglia, ma calcia sull’esterno.
20′ Ospiti in vantaggio. Di Carmine gioca di sponda per Bombagi che da 20 metri calcia in porta cogliendo impreparato Ravaglia, non esente da colpe.
24′ Altro pericolo per il Cosenza. Sul terzo corner Ravaglia è costretto agli straordinari su una girata di Bombagi.
25′ Miracolo di Ravaglia su Gammone che aveva saltato secco Ciancio. Cosenza inesistente finora.
32′ Vella brucia Zanini e crossa al centro. Gammone lascia sul posto Ciancio ed incora . E’ ancora Ravaglia che concede soltanto un angolo.
36′ Cori ci prova su un traversone di Alessandro, ma il suo sforzo aereo non sortisce effetti: troppo poco quanto fatto vedere dal Cosenza
38′ Padroni di casa vicini al pareggio con Criaco che in rabona, su assist di Caccetta, chiama Pisseri al primo intervento importante della partita.
45′ Discesa palla al piede di Contessa sulla sinistra. Ciancio mandato a farfalle che addirittura si siede, e tiro a girare che bacia l’incrocio dei pali. Il primo tempo si chiude così
SECONDO TEMPO
1′ Si riparte con gli stessi ventidue del primo tempo, ma con i Lupi posizionati col 4-3-3.
3′ Doppio corner per la Juve Stabia che sortisce solo una conclusione di Vella dalla distanza.
13′ Doppio cambio per il Cosenza: fuori Zanini e Arrigoni, dentro Sperotto e Tortolano. Alessandro fa la mezzala, mentre Tortolano agisce da ala destra
14′ Azione convulsa e disordinata in area della Juve Stabia con Cori e Calderini che si lasciano cadere senza essere sfiorati.
21′ Azione personale di Calderini che genera un tiro di Criaco deviato in corner.
29′ Inspiegabilmente Cappellacci toglie dal campo Calderini per Mosciaro: il pubblico fischia il provvedimento.
30′ Caccetta lancia lungo per Mosciaro che viene atterrato in area da Cancellotti: per Paolini è rigore.
31′ Pisseri respinge il rigore di Mosciaro e si supera anche sul tap-in di Tortolano che non riesce a ribadire in rete la respinta. Fischi del pubblico.
34′ Sortita offensiva di Alessandro che calcia teso trovando l’opposizione di Pisseri.
45′ Concessi 4′ di recupero.
45′ + 4′ Squadre negli spogliatoi. Fischi del San Vito come è sempre avvenuto in campionato.

Il tabellino:
COSENZA (4-4-2): Ravaglia; Ciancio, Tedeschi, Magli, Zanini (13′ st Totrtolano); Alessandro, Arrigoni (13′ st Sperotto), Caccetta, Criaco; Calderini (29′ st Mosciaro), Cori. A disp.: Saracco, Bertolucci, Carrieri, Gaudio. All.: Cappellacci (squalificato)
JUVE STABIA (4-3-3): Pisseri; Cancellotti, Romeo, Migliorini, Contessa; La Camera (40′ st D’Ancora), Caserta, Bombagi; Vella (12′ st Nicastro);, Di Carmine, Gammone (23′ st Osei). A disp.: Fiory, Jefferson, Liotti, Ripa. All.: Pancaro
ARBITRO: Paolini di Ascoli Piceno
MARCATORI: 20′ Bombagi (JS)
NOTE: Spettatori 924, abbonati 325, incasso di 8462 euro. Utras rossoblù in sciopero contro il decreto Alfano. Al 31′ st Pisseri (JS) respinge un rigore di Mosciaro (C). Ammoniti: Migliorini (JS), Caccetta (C), Corner: 6-8; Recupero: 0′ pt – 4′ st
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts