Tutte 728×90
Tutte 728×90

Stato maggiore del Cosenza riunito per l’esonero. Capp ai titoli di coda

Stato maggiore del Cosenza riunito per l’esonero. Capp ai titoli di coda

Il tecnico della Berretti De Angelis o il preparatore atletico Bruni dovrebbero dirigere la seduta odierna. Summit ad ora di pranzo tra il presidente Guarascio, il ds Meluso e l’allenatore di Tortoreto che sta vivendo le ultime ore da trainer rossoblù.
capp e ianniiCappe e Ianni al San Vito. Le loro potrebbero essere le ultime ore al Cosenza (foto mannarino)
Come due settimane fa il futuro di Cappellacci si deciderà nella riunione che oggi pomeriggio avrà con il presidente e con il direttore sportivo Mauro Meluso ad ora di pranzo. Le probabilità di un esonero crescono di ora in ora, ma non è certo che il divorzio avvenga già oggi. Da quanto trapelato il trainer di Tortoreto non dovrebbe presenziare alla seduta pomeridiana che anticiperà la rifinitura di domani in vista del derby di Coppa contro la Reggina. Le persone candidate ad impartire indicazioni in questo periodo di vacatio sono sostanzialmente due: il preparatore atletico Roberto Bruni e l’allenatore della Berretti Stefano De Angelis. La società proverà a cercare un accordo per la rescissione consensuale del contratto e risparmiare qualcosa dei quasi 500mila euro lordi che il Capp e il suo staff percepirebbero fino a giugno 2016. E qui partirà la corsa al successore. Le ipotesi, come noto da tempo sono due. La prima, specialmente in caso di dimissioni, permetterebbe a Via degli Stadi di individuare una figura alternativa (forse senza staff al seguito) dello stesso profilo. Viceversa sarebbe scelto un tecnico low-cost. Nel primo caso, tra i nomi già circolati c’è Guido Ugolotti, tecnico già allertato dopo il ko di Barletta, ma che implicherebbe un intervento deciso sul mercato a gennaio. Giovanni Simonelli è un profondo conoscitore della categoria ed ha dimostrato in passato di poter fare molto bene se messo in condizione di lavorare. Ha sfiorato la promozione in B con Pisa (in tandem con Meluso…), Benevento e Sorrento, anche se l’anno scorso non è riuscito a salvare i rossoneri dalla D. Buone le quotazioni di Carlo Sabatini, fratello del ds della Roma Walter, che è un uomo di fiducia dello stesso Meluso con cui ha già collaborato a Padova e Frosinone, ma che non è mai sceso al sud Italia. A maggio, dopo aver ottenuto la promozione, ha deciso di non continuare l’avventura a Mantova ed è in attesa della chiamata giusta. Nelle ultime settimane era stato fatto un sondaggio con Christian Bucchi, ex attaccante del Perugia e del Napoli che ha iniziato la sua carriera di tecnico a Pescara continuando a Gubbio. Nell’ipotesi in cui il patron optasse per una soluzione meno complicata, la cerchia si ristringerebbe nell’ordine proprio a Stefano De Angelis (ora alla Berretti), Tommaso Napoli, Gianluca Gagliardi. Tra i tre è risaputa la simpatia di Guarascio per il secondo ma si tratterebbe nuovamente di una sua scelta: quando il patron due anni fa agì senza il parere del ds si generò una controproducente contrapposzione tra le parti. (Luca Sini)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts