Tutte 728×90
Tutte 728×90

Brutium inceppata. A Cerzeto è solo 0-0

Brutium inceppata. A Cerzeto è solo 0-0

La fortuna assiste gli uomini di Sena e Nocita: tre pali dicono di no ai padroni di casa. Nella ripresa occasione d’oro sui piedi di De Rose che fallisce clamorosamente la rete del blitz.
brutium a cerzetoI tifosi della Brutium a bordo campo durante il match di domenica scorsa

Nonostante il pareggio conseguito domenica a Cerzeto, la Brutium Cosenza resta nelle posizioni alte della classifica anche perché la capolista Olympic Acri non è riuscita a vincere. Rossoblù pertanto sempre a -2 dalla vetta, ma scavalcati al secondo posto dal Cariati. Lo 0-0 maturato a Cerzeto è sostanzialmente giusto, figlio di un match combattuto ad armi pari da due matricole che vogliono togliersi qualche soddisfazione, senza però effettuare troppi voli pindarici. CRONACA. I padroni di casa si approcciano molto meglio alla partita, tanto da tenere saldamente in mano il pallino del gioco. La prima occasione arriva al quarto minuto. Gencarelli viene imbeccato bene dai compagni, ma dall’interno dell’area piccola colpisce clamorosamente la traversa. Gli ospiti sono incapaci di orchestrare una controffensiva di tal nome e il Cerzeto sfiora ancora il vantaggio al 22′. Cistaro calcia dalla distanza colpendo il palo, la palla carambola su Gardi e termina sul fondo. La fortuna non aiuta i locali neppure alla mezzora con il terzo legno a dire di no agli uomini di Barone. Stavolta è Campolongo a centrare il montante. Nella ripresa la musica è leggermente differente con Martire che percorre i chilometri sulla fascia di competenza senza essere assistito dai compagni a dovere. L’occasione per il blitz capita sui piedi di De Rose al 38′, ma solo davanti a Marino sbaglia clamorosamente. Forse sarebbe stato troppa genorisità. (Stefano Sicilia)

Il tabellino:
CERZETO: Rotolo, Melicchio, Montalto, Parise R. (1′ st Parise M.), Mauferi (22′ st Straffalaci), Cistaro, Gencarelli, Campolongo. A disp.: Braile, Mastrosimone, Iranni, Gallo, Iannace. All.: Barone
BRUTIUM: Gardi, M. Viteritti (34′ st Reda), G. Scarlato, Spinelli, Ponzio, Napolitano, Martire, Principato, S. Scarlato (7′ st De Rose), Caruso, Attanzasio. A disp.: Gaudio, Sammarco, Presta, Esposito, Giudice. All.: Nocito
ARBITRO: Maltese di Soverato

Related posts