Tutte 728×90
Tutte 728×90

Coppa Italia: il Cosenza batte la Reggina ai rigori (4-2)

Coppa Italia: il Cosenza batte la Reggina ai rigori (4-2)

Il Cosenza passa il turno battendo gli amaranto ai rigori. Decisive le parate di Ravaglia su Maimone e Di Lorenzo. Adesso per i rossoblù l’impegno contro la Salernitana.
rigore corsi con rc coppaCetrangolo batutto dall’ultimo rigore di Corsi nella sequenza del derby (foto mannarino)
De Angelis vive il suo pomeriggio da allenatore del Cosenza davanti agli occhi attenti di Giorgio Roselli presente in tribuna. Rossoblù con il 4-2-3-1 dove alle spalle dell’unica punta Calderini c’è Mosciaro. A destra inizia Criaco, a sinistra invece Tortolano. Cozza risponde con il 5-3-2 dove, senza gli infortunati Di Michele e Insigne, tocca a Louzada e Viola comporre la coppia d’attacco. Tra gli amaranto diverse seconde linee per preservare tanti titolari in vista del delicato match con l’Aversa Normanna. Servono 120′ più i rigori per decretare chi affronterà la Salernitana: decisivo il penalty di Corsi e gli errori di Rizzo e Di Lorenzo.
CRONACA PRIMO TEMPO
1′ Batte il Cosenza il primo pallone
5′ Mosciaro ci prova dalla distanza, attento Cetrangolo
12′ Gara priva di emozioni con il Cosenza che, rispetto alle precedenti apparizione, sembra più ordinato
18′ Primo vero tiro della gara. Fornito col sinistro sfiora la traversa 
19′ Mosciaro assistman per Tortolano che da solo dinanzi al portiere perde il tempo e si lascia ipnotizzare
21′ Cosenza dinamico che prova a giocare di prima e sull’asse Tortolano-Mosciaro-Fornito crea pericoli alla retroguardia amaranto
28′ Lousada si libera al tiro ma il suo destro è debole e centrale
31′ Miracolo di Cetrangolo su punizione di Criaco destinata all’incrocio dei pali
31′ Clamoroso errore dell’arbitro che ammonisce Calderini per simulazione invece di assegnare un rigore netto ai suoi danni
35′ Clamoroso errore di Mosciaro solo dinanzi al portiere. Sulla ribattuta Criaco in corsa calcia a lato
38′ Ammonito Criaco per fallo da tergo su Karagounis
43′ Corsi si incarica di una punizione da buona posizione ma la sua conclusione è da dimenticare
44′ Ammonito Camilleri per fallo su Mosciaro
45′ Tortolano lancia Calderini che defilato sulla sinistra entra in area e tira in precarie condizioni di equilibrio. Facile la parata del portiere amaranto
45’+1 Dopo 1 minuto di recupero termina il primo tempo sul punteggio di parità 
CRONACA SECONDO TEMPO
2′ Mosciaro conclude dal limite dell’area e costringe Cetrangolo alla deviazione in angolo
3′ Tortolano col destro a giro costringe Cetrangolo ad una deviazione difficile in angolo
5′ Occasione gol per la Reggina. Viola sul filo del fuorigioco supera Ravaglia e conclude con Tedeschi che si immola e respinge una conclusione che sembrava destinata in rete
8′ Viola crea il panico nel cuore dell’area di rigore del Cosenza con Bertolucci immenso che in scivolata sradica il pallone dai piedi dell’attaccante amaranto
9′ Sostituzione nel Cosenza: fuori Mosciaro e dentro Cori
13′ Assolo di Calderini che conclude dai trenta metri senza inquadrare la porta
16′ Sostituzione nella Reggina: fuori Salandria per Maimone
18′ Seconda sostituzionen nel Cosenza: fuori Criaco per Alessandro
24′ Da alcuni minuti Cosenza col 4-4-2 con Calderini e Cori in avanti
27′ Conclusione dalla distanza del neo entrato Maimone con Ravaglia che respinge di pugno
28′ Terza sostituzione per il Cosenza: fuori Calderini per Zanini
29′ Ammonito Tortolano per fallo da tergo su Armellino
31′ Ammonito Maita per intervento falloso su Corsi
33′ Seconda sostituzione nella Reggina: fuori Viola per Giudici
34′ Ammonito Ammirati per fallo su Zanini
41′ Terza sostituzione nella Reggina: fuori Karagounis per Syku
45′ Saranno 6 i minuti di recupero per evitare i supplementari
45’+6 L’arbitro fischia la fine del tempo regolamentare. Cosenza e Reggina vanno ai supplementari
CRONACA PRIMO TEMPO SUPPLEMENTARE
7’pts Conclusione insidiosa di Armellino che fa la barba al palo alla sinistra di Ravaglia
8’pts Primo pallone giocabile per Cori che stoppa e tira con Cetrangolo che para in due tempi
11’pts Conclusione di Armellino dalla distanza con facile parata di Ravaglia
14’pts Punizione di Fornito che imbecca Cori che di testa costringe al miracolo Cetrangolo
15’pts L’arbitro decreta la fine del primo tempo supplementare senza minuti di recupero
SECONDO TEMPO SUPPLEMENTARE
8’sts Succede poco in questo secondo tempo supplementare. Le squadre sono molto stanche
13’sts Punizione per il Cosenza. Corsi col destro calcia abbondantemente alto sopra la traversa
15’sts Punizione per il Cosenza. Fornito dai trenta metri col sinistro chiama Cetrangolo alla parata plastica
15’sts Cori di testa chiama alla grande parata Cetrangolo
15’sts+1 L’arbitro decreta la fine del match. Cosenza-Reggina 0-0. Si andrà ai calci di rigore
RIGORI
SEQUENZA COSENZA
Alessandro – GOL
Tortolano – PARATO
Ciancio – GOL
Fornito – GOL
Corsi – GOL 

SEQUENZA REGGINA
Armellino – GOL
Rizzo – PARATO
Maimone – GOL
Di Lorenzo – PARATO

COSENZA-REGGINA 4-2 dcr (0-0 dts)
COSENZA (4-2-3-1): Ravaglia; Ciancio, Blondett, Tedeschi, Bertolucci; Corsi, Fornito; Criaco (18’st Alessandro), Mosciaro (9’st Cori), Tortolano; Calderini (28’st Zanini). A disp.: Saracco, Magli, Carrieri, Chidichimo. All.: De Angelis
REGGINA (5-3-2): Cetrangolo; Ammirati, Camilleri, Rizzo, Di Lorenzo, Karagunis (41’st Syku); Armellino, Maita, Salandria (16’st Maimone); Viola (33’st Giudici), Louzada. A disp.: Kovacsik, Aquino, Dall’Oglio, Masini. All.: Cozza
ARBITRO: Boggi di Salerno
NOTE: Spettatori circa 600 di cui 5 provenienti da Reggio Calabria. Espulsi: -; Ammoniti: Calderini (C), Criaco (C), Camilleri (R), Tortolano (C), Maita (R), Ammirati (R); Corner: 8-3; Recupero: 1′ pt – 6′ st – 0′ pts – 0′ sts
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts