Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza in campo col 4-4-2. Roselli si presenta allo spogliatoio

Cosenza in campo col 4-4-2. Roselli si presenta allo spogliatoio

Il tecnico, accompagnato da Guarascio e Meluso, ha parlato alla sua squadra e ai tifosi. Al San Vito effettuati degli esperimenti con il più classico dei moduli e con le sue varianti (4-2-3-1).
allenamento con roselliIl primo allenamento del Cosenza agli ordini di Giorgio Roselli (foto sito ufficiale)
Si ricomincia da zero, ma con una classifica pericolante e la consapevolezza di dover lottare con le unghie e con i denti fino all’ultimo minuto di campionato per evitare la retrocessione. La società per scongiurare l’incubo della D ha chiamato uno specialista di miracoli, “il santo”, e Giorgio Roselli ha risposto presente. Oggi è stato il suo primo giorno da allenatore del Cosenza, ma Guarascio e Meluso non lo hanno abbandonato al proprio destino nei meandri del San Vito. Lo hanno accompagnato, introducendolo in un mondo per lui nuovo. Al sud non è come al nord ed anche nel colloquio con i tifosi avuto prima di iniziare a lavorare se ne sarà reso conto. Il presidente ha parlato alla squadra cercando di voltare pagina. “Non avrei mai voluto trovarmi in una situazione simile – ha detto – per me oltre al rapporto lavorativo contano anche i legami personali. Ma il calcio, talvolta, ci porta a separare le due cose. Oggi inizia un nuovo corso e tutti ci auguriamo che porti a buoni risultati”. Poi la parola è passata al campo, con un allenamento sul prato del San Vito. Le indicazioni della vigilia sono state confermate: si va a vele spiegate verso il 4-4-2 (o 4-2-3-1 che dir si voglia). L’esercitazione odierna è stata solo di natura tattica, tanto che chiunque si è subito sentito parte integrante del nuovo progetto. Non esistono più scale gerarchiche, chiunque potrà conquistarsi la fiducia del nuovo allenatore con sacrificio e tenacia. In difesa è stato provato Blondett terzino destro con Ciancio dalla parte opposta, mentre in mezzo non sembra essere in discussione la coppa Tedeschi-Magli. Sulle corsie laterali esperimenti con Corsi e Zanini esterni e Caccetta-Fornito al centro, mentre in attacco è più Calderini-Cori che Calderini-Mosciaro. Non sono mancate le prove e la rotazione di uomini, di sicuro non mancheranno neppure domani. Fermi De Angelis e Sassano: per Lecce sono out. (Luca Sini)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts