Cosenza Calcio

Cosenza, Roselli potrebbe dar fiducia agli stessi undici

Le indicazioni della rifinitura parlano di una formazione pressoché identica a quella che ha pareggiato con il Messina. Venti convocati: non figurano in lista Sassano, Carrieri e Tortolano.
caccetta a materaCaccetta in azione durante la partita vinta a Matera. Sarà il capitano (foto mannarino)
La formazione che il Cosenza opporrà alla Vigor Lamezia potrebbe essere identica a quella che ha pareggiato, giocando bene, contro il Messina. E’ quanto emerso dalla rifinitura odierna al Sanvitino svolta subito dopo ora di pranzo. Il tecnico Roselli a margine della seduta di allenamento ha convocato venti calciatori: i portieri Ravaglia e Saracco; i difensori Ciancio, Zanini, Blondett, Tedeschi, Magli, Sperotto e Bertolucci; i centrocampisti Alessandro, Fornito, Arrigoni, Corsi, Caccetta, Criaco; gli attaccanti Calderini, Cori, Cesca, Mosciaro e De Angelis. “In settimana ho provato alcune soluzioni, ma in linea di massima non ho dubbi sciogliere – ha detto l’allenatore – Gli esperimenti fatti nel corso del sedute fanno parte di quel processo che è iniziato a Lecce e che mi serve per capire di che pasta siamo fatti. I calciatori si stanno allenando nel modo migliore: nessuno tira indietro la gamba, magari pecchiamo in carattere”. Davanti a Ravaglia, pertanto, dovrebbero giostrare Ciancio e Sperotto sulle corsie laterali e la coppia Tedeschi-Magli in mezzo. A centrocampo l’ex trainer del Pavia è altrettanto chiaro: “Non vedremo mai in campo due con caratteristiche simili come Fornito e Criaco, ma lo stesso Criaco e Arrigoni hanno le stesse possibilità di giocare Alessandro e Corsi”. Probabile che con Caccetta ci sia ancora Corsi, con Fornito e Alessandro lasciati larghi. In attacco Cori-Calderini con Mosciaro destinato ad un’altra tribuna. “Doverne spedire cinque fuori dalla distinta è una situazione che mi rammarica, ma la serietà vuole che fino a gennaio tutti debbano dare il massimo. Siccome pecchiamo in carattere qualcuno potrebbe abbattersi ed è difficile poi venirne fuori. Il calcio, però, ti cambia la vita da un giorno all’altro, ecco perché chiedo a chiunque di stare sul pezzo. Mosciaro? Le mie parole devono servirgli da stimolo. C’è la Coppa di mezzo, voglio vedere tutti e pian piano lo sto facendo. Cesca sta bene, sa che è stato fermo da un po’ e che deve trovare ritmo partita”. (Luigi Brasi)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina