Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto F., Cosenza in diretta tv contro la Sis Roma

Pallanuoto F., Cosenza in diretta tv contro la Sis Roma

Domani alle 19,30 la formazione di Andrea Posterivo incontrerà in trasferta la formazione capitolina cercando di conquistare i primi punti del campionato.
tubisider sotto pioggiaLe ragazze della Tubisider Cosenza Pallanuoto a bordo piscina sotto la pioggia (foto mannarino)
La trasferta nella Capitale contro la SIS Roma, incontro valevole per la penultima di andata, potrebbe essere indicativa del ruolo da recitare dalla Città di Cosenza Tubisider, in questa sua prima stagione in serie A1. Domani, con inizio alle ore 19,30 in diretta televisiva su Rai Sport 2, si giocherà il più classico degli scontri diretti per la salvezza, tra due matricole chiamate necessariamente a fare punti, per tirarsi fuori dalle secche della classifica. Un cammino finora difficoltoso per entrambe, ma con la formazione capitolina a quota tre ed una partita da recuperare e la Città di Cosenza Tubisider relegata all’ultimo posto. Contro una squadra di pari valore almeno sulla carta, è arrivato il momento per la formazione allenata da Andrea Posterivo di invertire il trend negativo, iniziando a fare punti e sarebbero punti “pesanti” perché conquistati contro una diretta concorrente nella lotta per la permanenza. Contro la antagonista di sempre ci vorrà la partita perfetta per la Città di Cosenza Tubisider, quella da giocare con furore agonistico, determinazione, concentrazione, attenzione, precisione in fase di realizzazione. Un risultato positivo sarebbe importante soprattutto per il morale e questa volta più che mai uscire indenne è sicuramente alla portata della compagine calabrese. Muovere la classifica, significherebbe dare una svolta e nello stesso tempo guardare con lo spirito giusto all’altro scontro diretto, quello dell’ultima giornata di andata, quando alla ripresa delle ostilità dopo la pausa, il “setterosa” cosentino ospiterà Firenze PN. Due partite che potrebbero, dunque, decidere il futuro della matricola cosentina.

Related posts