Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli: “Sono tornati i lupacchiotti”

Roselli: “Sono tornati i lupacchiotti”

Il tecnico non fa voli pindarici ma si complimeta con i suoi: “Sono contento che i ragazzi abbiano fortemente voluto la vittoria. Abbiamo avuto la meglio di una grande squadra e noi, che si sappia, ancora non lo siamo”.
roselli sotto curvaIl tecnico rossoblù Giorgio Roselli corre sotto la curva con i suoi ragazzi (foto mannarino)«Sono felice della vittoria, sono felice soprattutto perché possiamo dire di essere stati dei “Lupacchiotti da latte” il cui obiettivo è quello di diventare dei lupi affamati». Pensieri e parole di Giorgio Roselli tecnico che è riuscito a far brillare un Cosenza ferito, compassato e in balia dei risultati negativi. Per Roselli quella di oggi è stato un riassaporare una vittoria che a lui mancava dal 27 aprile scorso (1-0 sull’Ascoli). Il Cosenza aggressivo di inizio gara non si vedeva da tempo. «Sono contento che i ragazzi abbiano fortemente voluto la vittoria. Abbiamo avuto la meglio di una grande squadra e noi, che si sappia, ancora non lo siamo». Roselli non gongola ma, a differenza di quanto si può pensare, sta con i piedi ben saldi a terra. «Non abbiamo raggiunto il nostro obiettivo e questo è solo un piccolo passo per iniziare a cambiare marcia. Abbiamo vinto una gara ed è giusto che ognuno sappia che ci sono tante altre battaglie che ci attendono». Più schietto di così non poteva essere. Di certo il Cosenza di Roselli è solo lontano parente di quello del Capp. E il rischio di floppare c’era se si pensa alle scelte tecniche fatte nelle ultime due gare (giocatori in tribuna come Mosciaro contro il Messina o Alessandro oggi). Un altro campionato è iniziato. Ora si che possiamo giocarcela con chiunque. Firmato Giorgio Roselli. (c.c.)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts