Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti: il Cosenza gioca solo un tempo. La Juve Stabia ringrazia (2-1)

Berretti: il Cosenza gioca solo un tempo. La Juve Stabia ringrazia (2-1)

Esordio negativo per Sarcinella. I campani strappano tre punti grazie alle reti di Pagano (su rigore) e Gisonni. Nella ripresa Trombino sbaglia un rigore, poi Falbo fa un eurogol.
ischia-cs
Il nuovo tecnico Sarcinella non bagna nel migliore dei modi l’esordio sulla panchina del Cosenza. E’ la Berretti della Juve Stabia, infatti, a vincere in Calabria e a tornare a casa con tre punti pesanti in saccoccia. Tuttavia i rossoblù hanno disputato un match dai due volti: poco reattivi subito dopo il pronti-via, ma agonisticamente più cattivi nella ripresa dove hanno rischiato di recuperare da un doppio svantaggio. CRONACA. Confermato il 4-2-3-1 degli ultimi turni che aveva permesso a De Angelis di conquistare quattro vittorie consecutive, Sarcinella dà fiducia alla batteria di trequartisti Nigro-Costabile-Reda alle spalle di Trombino. In mediana giocano gli intoccabili Falbo e Fabbricatore. La Juve Stabia di Agovino risponde invece col 4-3-3. Gli ospiti non impiegano molto a sbloccare il punteggio. Novello commette un fallo ingenuo su Lauri Esposito e l’arbitro indica il dischetto. Dagli undici metri Pagano è freddo a far secco Puterio per l’1-0. Le Vespe amministrano bene la rete e restano guardinghi in attesa di colpire sulle ripartenze. Su una di queste raddoppiano con Gisonni che concretizza un’azione ben manovrata. Sarcinella lascia negli spogliatoi Bilotta e Costabile ed inserisce Licciardi e Chiappetta. Il cambio passo è evidente, tanto che Fiore di Paola concede il secondo penalty di giornata. Stavolta è per il Cosenza, ma Trombino fallisce la più comoda delle occasioni. I Lupacchiotti non si abbattano e continuano a crederci. A riaprire la contesa è Falbo, ancora tra i migliori, con un tiro al volo da fuori area che toglie le ragnatele dal sette e strappa gli applausi dei presenti. Il forcing finale, tuttavia, non produce granché.

Il tabellino:
COSENZA (4-2-3-1): Puterio; Bilotta (1′ st Licciardi), Novello, Montagnese, De Rose; Falbo, Chidichimo; Nigro, Costabile (1′ st Chiappetta), Reda (21′ st Fabbricatore); Trombino. A disp.: Pizzino, Greco, Sidoti, Canonaco. All.: Sarcinella
JUVE STABIA (4-3-3): Polverino; Padovano, Gisonni (35′ st Coppola), P. Esposito, Piacente; Calamaio (21′ st Viscusi, 45′ st Iovane), Mondonno, Pagano; L. Esposito, Gisonni, Ventola. A disp.: Mascolo, Stile, Granato. All.: Agovino
ARBITRO: Fiore di Paola
MARCATORI: 3′ pt Pagano (rig.), 45′ pt Gisonni (J), 35′ st Falbo (C)
NOTE: Spettatori circa 100. Ammoniti: Padovano (J), Piacente (J), De Rose (C), Pagano (J), Calamaio (J), Chidichimo (C), Falbo (C).

Related posts