Tutte 728×90
Tutte 728×90

Roselli: “Calderini non convocato per motivi disciplinari”

Roselli: “Calderini non convocato per motivi disciplinari”

L’allenatore rossoblù: “Non è successo niente di particolarmente grave ma all’interno dello spogliatoio ci sono regole che devono essere rispettate. Le condizioni di Cori mi preoccupano ma cercheremo di recuperarlo”.
roselli conferenza
Il tecnico del Cosenza, Roselli, è apparso tranquillo in vista della sfida di domani pomeriggio a Torre Annunziata contro il Cosenza. “Arriviamo alla sfida di domani nel migliori dei modi, la squadra, come ho già detto prima della sfida contro la Vigor Lamezia, sta rispondendo bene alle sollecitazioni durante la settimana ma la strada è ancora lunga”. A sorpresa il tecnico rossoblù lascia a casa Elio Calderini che quindi non farà parte della spedizione campana. “Calderini non è stato convocato per motivi disciplinari. Non è successo niente di particolarmente grave ma all’interno dello spogliatoio ci sono delle regole e devono essere rispettate. Ci sono state delle situazioni ripetute da parte del ragazzo ed ho preso la decisione di escluderlo per questa partita”. Per quanto riguarda l’attacco Cori durante la rifinitura ha avvertito ancora fastidio al tallone. “Sono un po’ preoccupato per le condizioni di Cori per questo motivo durante la rifinitura ad un certo punto abbiamo preferito farlo fermare. Spero di recuperarlo per domani perché è l’unico attaccante che in questo momento ha i 90’ nelle gambe”. Difficilmente si vedrà De Angelis dall’inizio. “De Angelis è reduce da un brutto infortunio. Piano piano sta acquisendo minuti nelle gambe ma visto che giocheremo su un campo in sintetico non è il caso di schierarlo dal primo minuto”. Zanini è tornato a disposizione e si è allenato regolarmente. “ Zanini sta bene ma ancora non ho deciso se mandare in campo lui dall’inizio o Criaco”. Domani per il Cosenza non sarà una gara semplice. “Dovremo essere bravi a leggere la partita. Sarà una partita difficile più per loro, però, che per noi. Il Savoia nella sfida di domani si gioca tanto. Purtroppo non abbiamo molte notizie sui nostri avversari, conosco alcuni giocatori come Cipriani e Scarpa. Posso dire che è una squadra molo temibile che non sta facendo bene”. Roselli nella sfida di domani cerca conferme dopo la vittoria sulla Vigor. “Voglio vedere la squadra che gestisce bene la fatica e non che corre a vuoto, perchè questo ci porta via molte energie”. (a.g.)

Related posts