Tutte 728×90
Tutte 728×90

Arrigoni: “Cosenza, ancora non abbiamo fatto nulla. Diamo continuità”

Arrigoni: “Cosenza, ancora non abbiamo fatto nulla. Diamo continuità”

Il centrocampista, autore dell’assist vincente per Blondett, è di nuovo al centro del progetto tecnico. “Col Savoia match bloccato, ma bravi noi a trovare il gol all’ultimo respiro”.
arrigoni svirgola a  barlettaArrigoni in azione a Barletta in una gara di inizio campionato
Andrea Arrigoni si è riscoperto improvvisamente un elemento importante della squadra titolare del Cosenza. Finito ai margini del gruppo di titolari nell’ultimo periodo dell’era Cappellacci, è tornato prepotentemente in auge con l’arrivo di Roselli. A Torre Annunziata ha scodellato in mezzo all’area il pallone dell’1-1 per la testa di Blondett, sette giorni prima invece aveva giocato bene contro la Vigor Lamezia. “Al Giraud è andata in scena una partita bloccata, per nulla semplice. Il terreno era in sintetico e non abbiamo rischiato nulla se non in due occasioni. Siamo stati bravi a non mollare e a trovare il gol all’ultimo respiro”. Voti positivi in pagella per l’ex mediano del Pavia. “Ho attraversato un momento non molto felice a causa di una serie prestazioni negative – ha detto -. Non mi sono lasciato prendere dallo sconforto però ed ho continuato a lavorare in attesa di una nuova opportunità. Non si smette di saper giocare al calcio all’improvviso ed ho sgobbato tanto aspettando il mio momento. Le contestazioni bisogna metterle in conto, ma Cosenza per me rimane una scelta azzeccatsimma”. Roselli ha dato un’impronta differente al collettivo. “Sì, vero. Ha portato una mentalità nuova. Una mentalità molto pratica, di calcio organizzato. Stiamo insistendo in allenamento su alcune situazioni che possono sembrare semolici, ma che alla fine portano punti pesanti ed equilibrio. La mia posizione? In carriera ho giocato sia da playmaker basso che in una linea a quattro: nessuna differenza, cambiano solo i movimenti”. La classifica dice di nuovo playout, ma stavolta nessuno sembra preoccupato della cosa. “Ci sono stati dei miglioramenti, ma non abbiamo ancora fatto nulla. Dobbiamo dare seguito a questa piccola striscia di risultati utili perché il torneo è lunghissimo. Ad esempio, domenica sarà importante battere l’Ischia, altra diretta concorrente per la salvezza”. (Luca Sini)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts