Cosenza Calcio

Lega Pro – girone C: il punto dopo la quattordicesima giornata

Tutti i tabellini. Il Cosenza nuovamente in zona playout. La Salernitana da sola in testa dopo il blitz del Lecce a Benevento. In cosa vincono Martina, Ischia e Melfi. Reggina e Aversa giù a picco.
gol blondett a savoiaEdoardo Blondett inchioda sull’1-1 la gara tra Savoia e Cosenza

Il Cosenza in pieno recupera acciuffa un pari ormai insperato sul campo del Savoia grazie a Blondett. Un punto prezioso per gli uomini di Roselli in uno scontro salvezza, ma i rossoblù tornano nuovamente in zona playout a causa dei buoni risultati delle concorrenti. Il big match di giornata tra Benevento e Lecce se lo aggiudicano i salentini che grazie a Salvi e Abruzzese espugnano il terreno di gioco dei sanniti e si avvicinano alle zone alte di classifica. Vince di misura la Salernitana che grazie al solito Calil liquida la pratica Paganese e conquista la testa della classifica solitaria. Tre punti d’oro anche per il Catanzaro che ad un minuto dalla fine della gara conquista i tre punti contro il Barletta grazie ad una rete di Kamara. La Juve Stabia a tempo scaduto riesce ad avere la meglio dell’Aversa. Mattatore del match Gomez autore di una doppietta. Lo scontro salvezza tra Ischia e Reggina se lo aggiudicano gli isolani che con Ciotola e Fiandaca mandano sempre più in giù i calabresi. Gol e spettacolo tra Vigor Lamezia e Lupa Roma. Un 2-2 che consente ad entrambe le squadre di muovere la classifica. Colpaccio del Melfi che davanti al proprio pubblico batte di misura la Casertana. Il gol vittoria è di Tortori al 62′. Il Martina liquida il Messina, passato in vantaggio, con una doppietta di Montalto. Termina, infine, a reti inviolate la sfida tra Foggia e Matera. Ecco tutti i tabellini. (Antonello Greco)

CATANZARO-BARLETTA 1-0
CATANZARO (4-3-3): Bindi 6; Daffara 6, Rigione 6, Ferraro 6, Di Chiara 6; Pacciardi 6, Vacca 6 (34′ pt Morosini 6), Ilari 6 (31′ st Fofana 6); Barraco 5 (9′ st Pagano 5,5), Kamara 6.5, Russotto 5.5. In panchina: Scuffia, Squillace, Ricci, Martignago. Allenatore: Sanderra 6.
BARLETTA (4-3-3): Liverani 6; Meola 6, Stendardo 6, Radi 5.5, Cortellini 6; De Rose 5.5, Quadri 6 (42′ st Gemignani sv), Legras 5.5 (45′ st Danti sv); Venitucci 4.5, Fall 5, Floriano 6. In panchina: De Martino, Regno, Zammuto, Guarco, Ieva. Allenatore: Sesia 6.
RETI: 44′ st Kamara.
ARBITRO: Lacagnina di Caltanissetta 6.
NOTE: spettatori 3009 di cui abbonati 1760; incasso non comunicato; ammoniti Quadri, Morosini, Ilari, Pacciardi; espulso Venitucci al 27′ st. Angoli 4-3; recupero 2′; 4′

AVERSA-JUVE STABIA 1-2
AVERSA NORMANNA (3-5-2): Forte 5; Scognamillo 5, Giovannini 5, Esposito 5; Balzano 6, Capua 6, Castellano 6, Catinali sv (15’pt Giannusa 5), Pippa 5 (45′ pt Forino 5); De Luca 6 (35′ st Cicerelli sv), De Vena 6.5. In panchina: Savelloni, Cardinale, De Matteis, Martiniello. Allenatore: Marra 6
JUVE STABIA (4-4-2): Pisseri 6; Cancellotti 6, Romeo 6.5, Migliorini 5, Contessa 6; Nicastro 6 (34′ st Vella sv), Caserta 6 (14′ st Lepiller 5), Jidaji 6, Bombagi 6, Di Carmine 6.5, Ripa 5 (1′ st Gomez 7.5). In panchina: Fiory, Polak, Liotti, Olisei, Lepiller. Allenatore: Pancaro 7
ARBITRO: Balice di Termoli
RETI: 10′ pt De Vena, 25′ st e 49′ st Gomez
NOTE: Serata tiepida e terreno in buone condizioni. Spettatori 800 circa. Ammoniti Scognamillo, Contessa, Fiorino, Ripa, Lepiller, Cancellotti. Angoli 5-2. Recupero; 2′, 4′

ISCHIA-REGGINA 2-0
ISCHIA (3-4-3): Giordano 6; Impagliazzo 6.5, Sirignano 6.5, Empereur 6.5; Finizio 6, Fiandaca 7, Di Cesare 6 (28’st Bulevardi 6), De Agostini 6.5; Ciotola 7 (17′ Gerevini 6), Cruz 6.5, Schetter 6 (1′ st Ingretolli 6). In panchina: Taglialatela, D’Amico, Maione, Wagner. Allenatore: Maurizi 7
REGGINA (4-3-3): Kovasic 4, Di Lorenzo 5, Ungaro 5, Crescenzi 5, Maita 5; Karagounis 6, Salandria 5 (15′ st Maimone 5), Dall’Oglio 4; Louzada 5 (28′ st Masini 5), Di Michele 5 (15′ st Viola 5), Insigne 5. In panchina: Cetrangolo, Syku, Ammirati, Perrone. Allenatore: Tortelli 5
ARBITRO: Giovani di Grosseto 7
RETI: 1’st Ciotola, 7′ st Fiandaca
NOTE: Giornata di sole e terreno in buone condizioni. Spettatori 1100 circa (8 calabresi). Espulso: al 10′ st Dall’Oglio per doppia ammonizione. Ammoniti: Empereur, Di Lorenzo, Di Cesare. Angoli 6-5. Recupero: 2′; 4′

SALERNITANA-PAGANESE 1-0
SALERNITANA (4-3-1-2): Gori 6; Colombo 6, Lanzaro 5,5, Trevisan 6, Franco 6; Bovo 6, Pestrin 6,5, Giandonato 6 (18′ st Bianchi 5,5); Calil 7; Nalini 6,5, Negro 5,5 (9″st Gabionetta 5,5). In panchina: Russo, Pezzella, Castiglia, Volpe, Grillo. Allenatore: Menichini 6
PAGANESE (4-3-3): Marruocco 5,5; Tartaglia 5,5, Schiavino 5,5, Moracci 5, Armenise 5,5; Calamai 5 (1′ st Bernardo 5), De Liguori 6, Baccolo 5,5; Caccavallo 5, Girardi 5 (33’st Malcore sv), Herrera 6 (44’st Bussi sv). In panchina: Novelli, Djibo, Paterni, Maaroufi. Allenatore: Sottil 5,5
ARBITRO: Di Martino di Teramo 5,5
RETE: 43′ pt Calil
NOTE: Campo in buone condizioni. Spettatori 7.948 di cui 59 di Pagani in Curva Nord, incasso non comunicato. Ammoniti: Moracci, Marruocco, Pestrin, Bernardo, Gabionetta. Angoli: 5-4 per la Salernitana. Recuperi: 1’pt; 5′ st.

BENEVENTO-LECCE 1-2
BENEVENTO (4-4-2): Pane 5; Padella 7, Lucioni 6, Scognamiglio 5.5, Pezzi 6; Campagnacci 5.5, Agyei 6 (31′ st Kanoute 6.5), Vitiello 5.5 (37′ pt Mazzeo 5.5), Alfageme 4.5; Marotta 5.5, Eusepi 6. In panchina: Layeni, Bassini, Frasciello, Allegretti, D’Angelo. Allenatore: Brini 5.
LECCE (4-3-3): Caglioni 6.5; Mannini 6, Abruzzese 7.5, Martinez 7, Lopez 6; Salvi 7 (41′ st Lepore sv), Filipe Gomes 6, Papini 6.5 (38′ st Vinetot sv); Carrozza 6.5, Moscardelli 6 (22′ st Della Rocca 6), Doumbia 6.5. In panchina: Petrachi, Bogliacino, Donida, Miccoli. Allenatore: Lerda 6.5.
ARBITRO: Baroni di Firenze 6.
RETI: 11′ pt Salvi, 18′ pt Abruzzese; 35′ st Padella.
NOTE: giornata soleggiata. Espulso: Gomes, al 43′ st, per doppia ammonizione. Ammoniti: Scognamiglio, Doumbia, Marotta, Padella, Caglioni. Angoli: 3-3. Recupero: 1′; 4′.

FOGGIA-MATERA 0-0
FOGGIA (4-3-3): Micale 5.5; Bencivenga 6, Potenza 6.5, Gigliotti 6.5, Agostinone 6.5; D’Allocco 6, Agnelli 6, Sicurella 5 (28′ st Sainz-Maza 6); Iemmello 6, Cavallaro 6 (33′ st Leonetti sv), Sarno 5.5 (41′ st Bollino sv). In panchina: Tarolli, Loiacono, Grea, Curcio. Allenatore: Brescia 6 (De Zerbi squalificato).
MATERA (4-3-3): Baiocco 6.5; Bernardi 6, Faisca 6, Coletti 6.5, Mucciante 6; De Franco 6, Di Noia 6, Madonia 5.5 (27′ st Guerra sv); Pagliarini 5.5 (44′ st Iannini sv), Letizia 5.5 (22′ st Turchetta 5.5), Mazzarani 6. In panchina: Bifulco, Pino, D’Angelo, D’Aiello. Allenatore: Auteri 6.5.
ARBITRO: Cifelli di Campobasso 6.
NOTE: pomeriggio caldo; terreno in buone condizioni. Spettatori 4.500 circa. Prima del fischio d’inizio ricordato Franco Mancini, indimenticato ex portiere del Foggia, nato a Matera. Ammoniti: Mazzarani, Mucciante, D’Allocco, Bencivenga, De Franco, Agnelli. Angoli: 5-3 per il Foggia. Recupero: 2′; 5′.

MARTINA FRANCA-MESSINA 2-1
MARTINA FRANCA (4-3-3): Bleve 6; De Giorgi 5, Patti 5, Fabiano 5, Tomi 5; Magrassi 6 (34′ st Caruso sv), De Lucia 6.5, De Risio 7; Arcidiacono 7, Montalto 8, Carretta 7. In panchina: Modesti, Caso, Kalombo, Diop, Capurro, Memolla. Allenatore: Ciullo 7.
MESSINA (3-5-2): Iuliano 7; Benvenga 5, Silvestri 5.5, Altobello 5.5; Orlando 6, Bucolo 6.5, Nigro 6, Donnarumma 4.5, Pepe 5; Bjelanovic 5.5 (34′ st Corona sv), Izzillo 6.5 (42′ st Paez sv). In panchina: Lagomarsini, Cane, Gaeta, Bonanno, De Bode. Allenatore: Grassadonia 5.5.
ARBITRO: Maggioni di Lecco 6.5.
RETI: 25′ pt Izzillo; 15′ st Montalto (rig.), 41′ st Montalto.
NOTE: spettatori 1.500 circa. Espulso: Donnarumma, al 44′ st, per proteste. Ammoniti: De Risio, Tomi, Iuliano. Angoli: 1-1. Recupero: 0′; 3′.

MELFI-CASERTANA 1-0
MELFI (4-3-1-2): Perina 6.5; Guerriera 6.5, Di Filippo 6, Dermaku 6.5, Pinna 6.5; Giacomarro 6.5 (27′ st Agnello 6), Spezzani 6, Fella 6.5 (39′ st Amelio sv); Berardino 6.5; Caturano 6.5, Tortori 7. In panchina: Gagliardini, Annoni, Colella, Libutti, Tundo. Allenatore: Bitetto 6.5.
CASERTANA (4-2-3-1): Fumagalli 5.5; D’Alterio 6, Murolo 6, Idda 5.5, Tito 5.5; Carrus 6, Marano 7 (34′ st Bianco sv); Alvino 5.5 (21′ st Cunzi 6), Mancosu 6, Mancino 6; Cisse’ 5.5 (39′ pt Diakite’ 6). In panchina: D’Agostino, Rajcic, Mattera, Cruciani. Allenatore: Gregucci 6.
ARBITRO: Serra di Torino 6.
RETE: 16′ st Tortori.
NOTE: spettatori 1.000 circa. Ammoniti: Mancino, Spezzani. Angoli: 7-1 per la Casertana. Recupero: 2′; 2′.

VIGOR LAMEZIA-LUPA ROMA 2-2
VIGOR LAMEZIA (4-3-3): Piacenti 6; Spirito 6.5, Filosa 5.5, Gattari 6.5, Rapisarda 5.5; Puccio 6.5 (37′ st Voltasio sv), Battaglia 6 (18′ st Held 6.5), Scarsella 5; Catalano 6.5 (18′ st Giampa’ 6), Del Sante 6.5, Improta 7. In panchina: Rosti, Kostadinovic, S. Rossini, De Giorgi. Allenatore: Erra 6.5.
LUPA ROMA (4-3-1-2): A. Rossini 7; Frabotta 6, Conson 6.5, Martorelli 6, Pasqualoni 6; Santarelli 6.5, Prevete 6, Capodaglio 6.5; Cerrai 6 (32′ st Moras sv); Tajarol 6.5 (38′ st Lazazzera sv), Malatesta 6 (16′ st Testardi 6.5). In panchina: Rossi, Faccini, Ferrari, Mastropietro. Allenatore: Cucciari 6.
ARBITRO: Di Ruberto di Nocera Inferiore 5.5.
RETI: 4′ pt Tajarol, 46′ pt Del Sante; 37′ st Testardi (rig.), 42′ st Improta (rig.).
NOTE: giornata mite; terreno non in perfette condizioni. Spettatori 1.500 circa. Ammoniti: Martorelli, Tajarol, Scarsella, Malatesta, Del Sante, Frabotta, Prevete, Puccio, Lazazzera. Angoli: 10-6 per la Vigor Lamezia. Recupero: 3′; 4′.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina