Tutte 728×90
Tutte 728×90

Brutium, secondo ko di fila. Il Cariati passa 2-1

Brutium, secondo ko di fila. Il Cariati passa 2-1

Per i rossoblù gara nera: tre espulsi e gli infortuni di Napolitano e Martire che non potranno scendere in campo nelle prossime settimane. In mezzo alla doppietta di Apicella il gol di Ponzio.
ponzio gol con cariatiLa rete realizzata da Ponzio contro il Cariati ha dato l’illusione del pareggioSeconda sconfitta consecutiva per la Brutium Cosenza che scivola in classifica al quinto posto e a -7 dal terzetto che occupa la prima posizione in vetta. Il ko per 2-1 contro il Cariati maturato sabato scorso è figlio di un match tirato concluso con tre espulsi (tutti in maglia rossoblù) e con due infortunati che purtroppo condizioneranno il cammino della squadra fondata dalla Curva Nord. CRONACA. I padroni di casa, al cospetto di un buon pubblico, si presentavano in formazione rimaneggiata pagando le conseguenze del 2-0 incassato a Schiavonea la settimana scorsa dove erano arrivate i rossi per Di Maria e S. Scarlato. Sena e Nocita non potevano fare affidamento su Daniele, Baffa, Spinelli, Mignolo, R. Viteritti e M. De Rose: una lista lunghissima. Al cospetto di una delle migliori formazioni del campionato, tuttavia, la gara sembra equilibrata. La Brutium Cosenza si sistema in campo con un 4-5-1, ma gli ospiti possono contare su qualità tecniche superiore. Se a questo si aggiunge poi la grande ingenuità di Attanasio, la frittata è combinata. In 10’ prima riceve un cartellino giallo per proteste, poi allontana il pallone pochi minuto dopo e viene mandato sotto la doccia per comportamento non regolamentare. Il vantaggio degli ionici è la logica conseguenza ed arriva da uno schema ricercato su calcio piazzato. A battere Gardi è Apicella, abile a raccogliere l’assist di un compagno. Anche in 10 uomini la Brutium si fa valere e sfiora il gol in diverse occasioni. Il pari giunge meritato ad inizio ripresa. Principato crossa sugli sviluppi di un corner, Ponzio è ben appostato in area e col piattone fa gol. Martire intanto prima sfiora la rete, poi va ko per problema muscolare che lo terrà ai box per qualche settimana. A metà ripresa anche Napolitano è costretto ad uscire per un problema al ginocchio. Al 38’ l’episodio che decide l’incontro. Alla Brutium viene negato un penalty apparso netto per il fallo di mano di Graziano. Sul capovolgimento di fronte, Ponzio commette fallo da ultimo uomo e viene espulso. Le proteste sono vibranti ed anche Vommaro termina prima la sua gara. Dal dischetto Apicella firma doppietta e blitz e rende vano il lungo recpuero. (Stefano Sicilia)

BRUTIUM COSENZA-CARIATI 1-2
BRUTIUM COSENZA: Gardi, Vommaro, Scarlato G., Esposito (47’ st Sammarco), Ponzio, Napolitano (48’ st Scaramuzzo), Martire (13’ st Reda), Attanasio, Viteritti M., Caruso, Principato. A disp.: Gaudio, Giudice, Presta, Crescibene. All.: Sena-Nocito
CARIATI: Straface, Tranquillo, Castrinano, De Giacomo, Graziano, Scarpello, Fazio, Ferrentino (28’ st Blaconà), Apicella, Torchia (14’ st De Santis), Campana (37’ st Varquez). A disp.: Curatolo, Pugliese, Filareti, Russo. All.: Filareti
ARBITRO: Palopoli di Rossano
MARCATORI: 15’ pt Apicella (C), 10’ st  Ponzio (BC), 40’ st Apicella (C, rig.)
NOTE: Spettatori circa 150. Espulsi al 10’ pt Attanasio (BC) per doppia ammonizione, al 40’ st Ponzio (BC) per fallo da ultimo uomo e Vommaro (BC) per proteste. Ammoniti: Tranquillio (C), Graziano (C), Scarpello (C)

 

Related posts