Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Ischia: le pagelle

Cosenza-Ischia: le pagelle

Ravaglia si fa perdonare, Tedeschi e Caccetta leader indiscussi. E Calderini ritorna al gol insieme a Magli. Continua l’imbattibilità per il “Santo” Roselli.
tortolano sotto curvaTortolano esulta sotto la Curva Bergamini. Con Roselli lui è rinato (foto mannarino)Approccio alla gara non dei migliori per òa formazione rossoblù che è andata subito sotto per poi recuperare in grande stile. Per la prima volta il Cosenza di Roselli sgarra l’inizio. Va detto, però, che la reazione c’è stata. E che reazione. Tutta la squadra da elogiare con i reparti coesi tra di loro a darsi manforte.
RAVAGLIA: VOTO 7 Sul gol dell’Ischia la sua corta respinta consente a Wagner di aprire le danze. Poi si esibisce in tre interventi da applausi.
BLONDETT: VOTO 6,5 Soffre Ciotola nella prima parte di gara. Nella ripresa spinge maggiormente e non pensa solo a difendere.
SPEROTTO: VOTO 6,5 Controlla D’Amico senza grossi affanni. Fondamentale nella ripresa quando nega un gol fatto a Fiandaca.
MAGLI: VOTO 6,5 Il gol è da attaccante seppur lui sia un difensore. Nella ripresa si perde D’Amico e per poco non combina un pasticcio Per il resto gioca un’ottima gara.
TEDESCHI: VOTO 7 Sontuoso quando in spaccata allontana un pallone minaccioso destinato ad Ingretolli. Esce palla al piede dalla difesa, gioca d’anticipo. Un vero leader.
FORNITO: VOTO 6 Da un suo calcio da fermo nasce la rete del pareggio. E’ giovane ma c’è un motivo se da oggetto misterioso con Cappellacci è diventato un punto fermo per Roselli. Non è in giornata ma comunque da il suo valido contributo.
CACCETTA: VOTO 7 Intelligenza, sagacia tattica. Un giocatore d’altra categoria. Il Cosenza va sotto ma è lui a spronare i compagni e suonare la carica con la sua tranquillità e il suo ordine in mezzo al campo. Morde anche le caviglie degli avversari a dimostrazione di grande personalità e cattiveria agonistica.
ARRIGONI: VOTO 6,5 Molto propositivo. E’ lui, insieme a Caccetta, a dettare le linee di passeggio.
CRIACO: VOTO 5,5 Ha il merito di procurarsi il fallo da cui nasce il pari. Roselli vorrebbe sostituirlo subito visto il suo approccio negativo alla partita e al 20′ chiede a Tortolano di entrare. Poi ci ripensa e gli da un’altra chance ma i miglioramenti non sono molti. E al 6′ della ripresa viene sostituito…giustamente.
CALDERINI: VOTO 6,5 Si muove molto e prova a concludere ma pecca in precisione. Poi nella ripresa ritorna ad esultare con un gol di rapina dopo l’uscita scellerata di Giordano.
CORI: VOTO 6,5 Lotta, sgomita ma di tiri nel primo tempo nessuno. Provvidenziale sul gol di Calderini con un passaggio di testa che consente al numero di 10 di esultare sotto la Sud.
ALL. ROSELLI: VOTO 7 L’approccio alla gara non è dei migliori. Lo capisce e pone rimedio mandando anzitempo sotto la doccia Criaco per Tortolano. Cambio decisivo. Perché nella ripresa il Cosenza è una squadra spietata che punisce gli avversari al minimo errore.

Subentrati:
TORTOLANO: VOTO 7 Subito pimpante. Va a caccia dei palloni vaganti e trova gloria e fortuna con la rete che chiude i giochi.
ZANINI: VOTO 6 Fa il suo compito ed è già una gran cosa.
CESCA VOTO SV

Avversari:
ISCHIA (3-4-3): Giordano 4,5, Finizio 6, De Agostini 6, Impagliazzo 5,5, Sirignano 6, Rainone 4,5, D’Amico 5,5, Wagner 6,5, Ingretolli 6, Fiandaca 5,5, Ciotola 5,5. A disp.: Mennella, Bulevardi, Gerevini, Di Cesare, Armeno, Innascoli, Cruz. Allenatore: Maurizi 6
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it