Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice Sportivo: un turno a Caccetta e multa al Cosenza

Giudice Sportivo: un turno a Caccetta e multa al Cosenza

C’è anche il centrocampista dei Lupi tra i quindici squalificati. Intanto il petardo fatto detonare domenica sera costerà mille euro di sanzione al club del patron Guarascio.
Arbitro squalifiche
Il Giudice Sportivo Not. Pasquale Marino, assistito dal Rappresentante dell’A.I.A. Sig. Roberto Calabassi, nella seduta del 1-2 Dicembre 2014 ha adottato una serie di deliberazioni che interessano direttamente il Cosenza in quanto il centrocampista Cristian Caccetta salterà la trasferta di Martina dopo aver totalizzato la quarta ammonizione in maglia rossoblù. Ai rossoblù è stata inflitta anche una multa per l’esplosione di un forte petardo. Il Martina, invece, perde per una giornata l’esterno Tomi. Di seguito integralmente si riportano tutte le determinazioni assunte:

AMMENDE SOCIETA’:
3000 EURO CASERTANA S.R.L. perché propri sostenitori, due volte durante la gara, lanciavano sul terreno di gioco, in direzione di un assistente arbitrale due bottigliette piene di liquido, senza colpire; al termine della gara i medesimi indirizzavano verso l’arbitro reiterate frasi offensive e lanciavano verso lo stesso alcune bottigliette in plastica, senza conseguenze.
3000 EURO JUVE STABIA S.R.L. perchè propri sostenitori, più volte durante la gara, intonavano cori offensivi verso l’opposta tifoseria e nei confronti di un calciatore della squadra avversaria; per comportamento gravemente antisportivo in quanto, con la propria squadra in vantaggio, veniva rallentata la restituzione dei palloni da parte dei raccattapalle, nonostante ripetute sollecitazioni del direttore di gara.
2000 EURO LECCE SPA perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore due petardi di notevole potenza, uno dei quali veniva lanciato sul terreno di gioco, senza conseguenze.
1000 EURO COSENZA CALCIO S.R.L. perchè propri sostenitori introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo di notevole potenza, senza conseguenze.
500 EURO MATERA CALCIO S.R.L. per indebita presenza negli spogliatoi nell’intervallo della gara e nel recinto di gioco di persona non iscritta in distinta.

CALCIATORI:
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE
ANTONAZZO ANGELO (CASERTANA) per comportamento offensivo verso l’arbitro.
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA
ALFAGEME LUIS MARIA (BENEVENTO CALCIO S.P.A.) per doppia ammonizione entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
CURCIO FELIPE (FOGGIA CALCIO S.R.L.) per doppia ammonizione entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
RAINONE PASQUALE (ISCHIA ISOLAVERDE S.R.L.) per doppia ammonizione entrambe per condotta scorretta verso un avversario.
TOMI GIOVANNI (MARTINA), MUCCIANTE TIZIANO (MATERA), CARRUS DAVIDE (CASERTANA), CACCETTA CRISTIAN (COSENZA), WAGNER RENAN GUILHERME (ISCHIA) LOPEZ GASCO WALTER ALBERTO (LECCE), CELLI ALESSANDRO (LUPA ROMA), FRABOTTA DANIELE (LUPA ROMA), DERMAKU KASTRIOT (MELFI), DI FILIPPO NICOLAS (MELFI), MORACCI LEONARDO (PAGANESE)

Related posts