Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, pomeriggio di solidarietà per Cosenza e Tonno Callipo

Pallavolo, pomeriggio di solidarietà per Cosenza e Tonno Callipo

Al Palaferraro le due formazioni si sono sfidate per raccogliere fondi da devolvere all’Associazioni Tumori Calabria. Buona la risposta di pubblico, soddisfatte le società.
cosenza-vibo amicUn’azione del test svolto al PalaFerraro tra il Gruppo Vena e Vibo Valentia (foto shartella)
Quando scendono in campo due formazioni come Cosenza e Vibo lo spettacolo non manca mai, anche se si tratta di un amichevole e di fatti al Pala Ferraro, gli spettatori accorsi per assistere all’incontro organizzato a sostegno dell’ATC si sono sicuramente divertiti. Diciamo subito che prima dell’evento sportivo, l’importante per le due società è stato riuscire a sostenere l’Associazione Tumori Calabria anche grazie agli sponsor che hanno dato il loro contributo all’evento insieme ad un pubblico partecipe, che non si è tirato indietro nonostante l’orario non fosse dei più felici. Va detto che in campo a rappresentare il mondo di chi combatte e cerca di sconfiggere quello che per molti è il male del secolo, c’era un certo Jack Sintini, giocatore di Vibo con un passato in A1 con la Lube Macerata e Trentino Volley. Al termine della stagione agonistica 2010-2011 gli venne diagnosticato un tumore al sistema linfatico che lo costrinse ad abbandonare l’attività agonistica, ma dopo un solo anno la malattia venne superata, e l’8 maggio 2012 è tornato a vivere vestendo la maglia di Trento. E’ stato uno dei migliori nel 3-0 che ha visto vincere la Tonno Callipo, squadra che si è dimostrata superiore nonostante Cosenza abbia cercato di resistere, soprattutto nella prima parte del set iniziale e poi in quello finale, il terzo, certamente più combattuto. Per Horacio Del Federico, allenatore della Gruppo Vena, è stato un test importante per tenere alta la concentrazione dei suoi ragazzi in vista della difficile trasferta di Lagonegro, dove Testagrossa e compagni arrivano forti di due successi consecutivi. Dall’altra parte per Fefè De Giorgi una buona “reazione” dei suoi dopo lo stop contro Sora che di certo non ha lasciato contenti i vibonesi, sin lì autori di un buon avvio di campionato in serie A2. Terminato il match le due squadre hanno ringraziato il pubblico e chi ha sostenuto l’iniziativa a sostegno dell’ATC che ha anche premiato Jack Sintini come miglior giocatore della gara, inoltre estrazione e premi per i presenti sugli spalti del Pala Ferraro.
“Sono davvero felice, anzi commosso – dichiara Teri Zuccoti DS del Cosenza – perchè nonostante l’orario ed il giorno non festivo, siamo riusciti a richiamare la gente al palazzetto, di questo ringrazio anche la Tonno Callipo Vibo sempre sensibile a queste iniziative. Poi quando vedi gente come Sintini in campo giocare, lottare e sudare, penso che il messaggio che viene lanciato sia chiaro: Il tumore si può vincere. Se passa questo messaggio allora abbiamo raggiunto il nostro scopo”.

Il tabellino:
Gruppo Vena Cosenza – Tonno Callipo Vibo: 0-3
(17-25, 14-25, 22-25)
Cosenza: Cannistrà 7, Aprea 2, Rizzuto (L), Civita 3, Fontana 2, Conti, Astarita 9, Mirabelli, Guerrazzi, Piluso, Smiriglia 4, Zito (L), Testagrossa 7. Allenatore: Horacio Del Federico
Vibo Valentia: Medic 19, Sintini 2, Korniienko 11, Cesarini (L), Marchiani 1, Korzenevics 5, Forni 4, Vedovotto 19, Zanuto 13, Sardanelli (L), Paoli 1, Feroleto, Presta 6. Allenatore: Fefè De Giorgi
Arbitri: Piluso e Stancati
Note: Spettatori presenti 350 circa

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it