Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallavolo, sconfitta secca per il Cosenza a Lagonegro (3-0)

Pallavolo, sconfitta secca per il Cosenza a Lagonegro (3-0)

Gli uomini di coach Del Federico tornano con un pesante passivo dalla trasferta in Lucania in ogni set disputato. La sconfitta rallenta la corsa dei silani in ottica playoff.
palleggio volley
Che sarebbe stata una sfida complicata si sapeva, ma la Pallavolo Cosenza a Lagonegro non è riuscita a ripetere nulla delle ultime buone prestazioni viste al Pala Ferraro. Cornice importante (500 persone circa) per una partita dall’alto livello tecnico, che ha mostrato comunque due compagini che diranno la loro fino alla fine del campionato nonostante i cosentini siano stati sciuponi e mentalmente fuori dal match. Sin dalle prime battute si è giocato su livelli altissimi con i padroni di casa che hanno provato a prendere il largo (5-1) ma Cosenza ha saputo rispondere colpo su colpo mantenendo il contatto con i lucani fino al 12-10, grazie anche ad un buon Fontana. Lagonegro però è un sestetto che sta facendo bene e lo ha confermato anche in questa occasione. Approfittando di ben cinque battute sbagliate dai silani ha messo la freccia e staccato gli avversari (18-12), chiudendo il primo set a proprio favore 25-17. Il secondo set inizia sulla falsa riga del primo con Parisi e soci che partono subito forte fino ad arrivare ad un 8-3 che la dice tutta sulla forza dei lucani. Horacio Del Federico di contro, durante il time out, cerca di dare la scossa ai suoi mandando in campo Civita al posto di Fontana, ma la musica non cambia. La squadra di casa annichilisce gli ospiti sino ad arrivare al 12-4. Parziale finito? Assolutamente no. Del Federico cambia tutto, fa girare gli uomini a disposizione e trova la reazione che cercava, ancora una volta con Fontana protagonista e così la Gruppo Vena si avvicina fino al 16-13. Ma l’illusione dura poco, infatti, colpiti ancora da amnesie inspiegabili, i cosentini crollano e regalano anche il secondo set 25-18. Il terzo parziale Lagonegro lo gestisce a suo piacimento, complice una Pallavolo Cosenza completamente assente che non è riuscita in nessun modo ad entrare in partita. Ben 11 battute sbagliate, una ricezione da rivedere, non ha funzionato nulla e di fatto i potentini chiudono a loro favore 25-18 anche il terzo ed ultimo set. Una sconfitta pesante che rallenta la corsa dei calabresi alla testa della classifica, ma che non compromette nulla in chiave play off. Uno stop che però deve far riflettere soprattutto i giocatori perchè perdere va bene, ma in questo modo certamente no. Per Lagonegro invece un successo che permette di superare in classifica proprio la Gruppo Vena e mantenere intatte le speranze di essere protagonisti sino alla fine.

Il tabellino:
Rinascita Volley Lagonegro – Gruppo Vena Cosenza: 3-0
(25-17, 25-18, 25-18)
Lagonegro: Fortunato (2L), Turano 8, Maiorana, Rigoni 9, Salomone, Parisi 3, Toma 14, Mille, Cubito 5, Valla 3, Benedetto (L), Peluso. All. Bosco
Cosenza: Cannistrà 6, Aprea, Rizzuto (L2), Civita, Fontana 7, Conti, Astarita 13, Mirabelli, Guerrazzi, Piluso, Smiriglia 4, Zito, Testagrossa 8. All. Del Federico
Arbitri: Vecchione e Autore di Salerno
Note: Spettatori presenti 500

Related posts