Tutte 728×90
Tutte 728×90

Marra: “Del Cosenza temo la tranquillità che ha portato Roselli”

Marra: “Del Cosenza temo la tranquillità che ha portato Roselli”

Il tecnico dell’Aversa: “Inseguiamo il primo successo in campionato e al San Vito ce la giocheremo a viso aperto. I Lupi hanno elementi importanti in ogni ruolo chiave”.
marra aversaaaL’allenatore dell’Aversa Normanna Salvatore Marra in panchina

L’Aversa Normanna è l’unica formazione della Lega Pro a non aver ancora vinto un partita in campionato. Tuttavia non occupa l’ultimo posto in classifica grazie alla penalizzazione inflitta alla Reggina di Lill Foti. “Arriviamo al match in una situazione tale da dover perseguire ad ogni costo l’obiettivo della vittoria – spiega il tecnico Salvatore Marra ai microfoni di CosenzaChannel.it – Noi dobbiamo allontanarci il più possibile dalla Reggina, ma i risultati ci condizionano sia mentalmente che nei giudizi dei terzi”. Gli amaranto nelle ultime uscite hanno sfiorato ripetutamente il colpaccio offrendo anche una serie di prestazioni più che sufficienti. “Ci è mancata l’autostima e, in alcuni momenti della gara, la concretezza. Siamo gli unici a non aver mai vinto, è vero, la troppa voglia di farlo probabilmente ci blocca. Ce la siamo giocata con tutti, però, e faremo lo stesso col Cosenza perché dobbiamo cercare di incamerare i primi tre punti della stagione”. Con la fine del girone di andata che si avvicina, la classifica assume sempre più una sua fisionomia. “Stanno emergendo i valori reali delle partecipanti, ma forse non per la Reggina che paga fattori extracalcistici. Anche il Cosenza è figlio di una rosa abbastanza competitiva perché altrimenti non avrebbe espresso una striscia positiva del genere”. Al San Vito sarà scontro-salvezza. “I Lupi possono permettersi il lusso di tenere in panchina come Cesca o Sassano. In più Cori e Calderini sono importanti come Caccetta e Tedeschi. Nei ruoli chiave i rossoblù vantano uomini importanti. Cosa temo? La tranquillità e l’autostima che ha portato Roselli”. I campani sono alle prese con qualche problema di formazione. “Noi abbiamo Scognamillo squalificato, stiamo cercando di recuperare De Vena e Pippa, ma dobbiamo fare di necessità virtù. Pur essendo sulla strada giusta per tirarci fuori dalle sabbie mobili, aspettiamo il mercato di gennaio per correggere qualcosa al pari di chiunque nel nostro girone. Noi daremo esperienza e qualità alla rosa perché se siamo lì sotto significa che qualcosa ci manca e dobbiamo intervenire”. (Luigi Brasi)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts