Tutte 728×90
Tutte 728×90

Lega Pro – girone C: il punto dopo la diciassettesima giornata

Lega Pro – girone C: il punto dopo la diciassettesima giornata

Tutti i tabellini. In vetta turno favorevole alla Juve Stabia, ko Salernitana e Lecce. In coda non perde nessuno tranne il Melfi e le ultime due della classe. Catanzaro sonoramente contestato. 
cs-aversa3Ammucchiata in area di rigore con Ravaglia, Ciancio e De Luca dell’Aversa (foto mannarino)

Il Cosenza vince 2-0 con l’Aversa Normanna e conquista il sesto risultato utile consecutivo mantenendo a distanza la zona play-out. La Salernitana incassa la seconda sconfitta stagionale sul terreno di gioco del Barletta. Decide il match una rete di Fall al 39′. Colpaccio del Martina che espugna il campo del Lecce per 1-0. Il gol vittoria è di Carretta al 76′. Tutto facile per la

Casertana che batte, davanti al proprio pubblico, la Vigor Lamezia per 3-0. In gol Bianco, Mancino e Cunzi. Nessun problema per il Foggia che espugna il campo della Reggina vincendo per 2-0. Sarno e D’Allocco gli autori dei gol. Vince di misura la Paganese sul Catanzaro grazie ad una rete di Calamai al 59′ che genera le proteste vibranti dei supporter giallorossi. Vittoria e secondo posto per la Juve Stabia che batte per 2-0 il Melfi. In gol per le vespe Lepiller e Di Carmine. Punto prezioso per il Savoia che costringe al pari la Lupa Roma. Per i campani il gol del 2-2 arriva all’84’ grazie ad un rigore trasformato da Scarpa. Il Benevento non va oltre il pari in casa del Messina. Vantaggio ospite con Scognamiglio al 18′. Pari dei padroni di casa con Bjelanovic al 48′. Termina, infine, a reti inviolate il match tra Matera e Ischia. Ecco tutti i tabellini. (Antonello Greco)

MESSINA-BENEVENTO 1-1
MESSINA (3-5-2): Iuliano 5.5; De Bode 5.5 (1′ st Cane 6.5), Stefani 6.5, Altobello 6; Silvestri 5.5, Damonte 6.5, Bucolo 6.5 (44′ st Bortoli sv), Izzillo 6 (19′ st Bonanno 6), Donnarumma 5.5; Orlando 5.5, Bjelanovic 6.5. In panchina: Lagomarsini, Stampa, Pepe, Corona. Allenatore: Grassadonia 6.5.
BENEVENTO (4-4-2): Pane 5.5; Celjak 6, Lucioni 6, Scognamiglio 6.5, Pezzi 6; Alfageme 6.5, Vitiello 6.5, Agyei 6.5, Campagnacci 6 (30′ st Kanoute sv); Eusepi 6.5, Marotta 6 (36′ st Mazzeo sv). In panchina: Layeni, Frasciello, Bassini, D’Angelo, Allegretti. Allenatore: Brini 6.
ARBITRO: Guccini di Albano Laziale 6.5.
RETI: 18′ pt Scognamiglio; 3′ st Bjelanovic
NOTE: Spettatori 1.800. Ammoniti: Silvestri, Agyei, Bonanno e Bjelanovic. Angoli: 9-5 per il Benevento. Recupero: 0′, 3′.

BARLETTA-SALERNITANA 1-0
BARLETTA (4-3-3): Liverani 6.5; Meola 6.5 (39′ st Regno sv), Stendardo 6.5, Radi 6.5, Cortellini 6.5; De Rose 6, Quadri 6.5 (47′ st Palazzolo sv), Legras 6; Danti 6 (18′ st Zammuto 6), Fall 7, Floriano 6.5. In panchina: De Martino, Guarco, Gemignani, Rizzitelli. Allenatore: Sesia 6.5
SALERNITANA (3-5-2): Gori 7; Bianchi 5.5, Lanzaro 5.5, Tuia 6; Colombo 6, Bovo 5.5 (13′ st Mendicino 5.5), Pestrin 6.5, Favasuli 5.5 (31′ st Giandonato sv), Franco 5.5; Calil 5, Gabionetta 5. In panchina: Russo, Trevisan, Volpe, Mounard, Penta. Allenatore: Menichini 5.5
ARBITRO: Rossi di Rovigo 6.5
RETE: 39′ pt Fall
NOTE: Spettatori 3.000 circa. Espulso: Trevisan direttamente dalla panchina. Ammoniti: Gabionetta, Lanzaro. Fall. Angoli: 6-4 per il Barletta. Recupero: 1′, 4′

CASERTANA-VIGOR LAMEZIA 3-0
CASERTANA (4-3-3): Fumagalli 6; Idda 7, Mattera 6.5, Murolo 7, Bianco 7.5; Marano 6, Cruciani 6 (22′ st De Marco 6), Mancosu 6 (34′ st Alessandro sv); Cunzi 7.5, Diakite 6, Mancino 7 (15′ st Carrus 6). In panchina: D’Agostino, D’Alterio, Tito, Alvino. Allenatore: Campilongo 7
VIGOR LAMEZIA (4-3-3): Rosti 5.5; Spirito 5, Rapisarda 5, Gattari 5, Malerba 5; Giampa’ 4.5 (1′ st Catalano 5), Puccio 5, Scarsella 5.5; Montella 5.5, Del Sante 5 (34′ st Held sv), Improta 5 (12′ st Voltasio 5.5). In panchina: Piacenti, Kostadinovic, Rossini, Battaglia. Allenatore: Erra 4.5
ARBITRO: Perotti di Legnano 6,5
RETI: 15′ pt Bianco, 20′ pt Mancino, 3’st Cunzi
NOTE: Giornata di sole, terreno in perfette condizioni. Spettatori 2000 circa (nessuno ospite). Ammoniti Fumagalli, Cruciani, Marano, Idda, Rapisarda. Angoli 4-3. Recupero: 1′, 4′

LECCE-MARTINA 0-1
LECCE (4-3-3): Caglioni 5.5, Mannini 4.5, Martinez 5, Abruzzese 5, Lopez 5; Papini 5, Bogliacino 5, Salvi 5.5 (29′ st Lepore sv); Carrozza 5.5, Moscardelli 5.,5 (19′ st. Della Rocca 5), Doumbia 5.5 (5′ st. Miccoli 5). In panchina: Petrachi, Donida, Vinetot, F. Gomes Allenatore: Lerda 5
MARTINA (4-4-2): Bleve 7; De Giorgi 6.5, Fabiano 6.5, Patti 6, Memolla 6.5; Carretta 7, De Lucia 6, Di Risio 6.5, Tomi 6; Montalto 6.5, Arcidiacono 6 (41′ st. Samnick sv). In panchina: Modesti, Caso , Diop, Magrassi, Kalombo, Brunetti Allenatore: Ciullo 6.5
ARBITRO: Fiore di Barletta 6
RETE: 30′ st Carretta
NOTE: Serata mite. Manto erboso in buone condizioni. Spettatori 4.259 (presenti anche un centinaio di tifosi martinesi) per un incasso totale di 29.270 euro. Ammoniti: De Risio, Lopez. Angoli: 6-2 per il Lecce. Recupero: 0′, 3′

REGGINA-FOGGIA 0-2
REGGINA (4-3-3): Kovacsik 6.5; Di Lorenzo 6.5, Crescenzi 5, Camilleri 5.5, Karagounis 4.5; Armellino 5, Dall’Oglio 5 (33’st Gjuci sv), Salandria 6; Insigne 6, Masini 4 (20’st Viola 6), Louzada 6. In panchina: Cetrangolo, Maimone, Perrone, Syku, Ungaro. Allenatore: Alberti 5.5
FOGGIA (4-3-3): Narciso 6; Bencivenga 6 (35’st Grea sv), Potenza sv (27’pt Loiacono 6), Gigliotti 6.5, Agostinone 6; D’Allocco 6.5, Agnelli 7, Maza 5.5 (10’pt Sicurella 6); Iemmello 6, Cavallaro 6, Sarno 6.5. In panchina: Micale, Altobelli, Leonetti, Bollino. Allenatore: De Zerbi 6.5
ARBITRO: Prontera di Bologna 6.5
RETI: 11’pt Sarno, 14’st D’Allocco.
NOTE: pomeriggio di sole. Terreno non perfettamente erboso. Spettatori: un migliaio circa. Ammoniti: Gigliotti, Masini, Dall’Oglio, Louzada, Narciso. Angoli: 2-0 per la Reggina. Recupero: 1′, 3′.

JUVE STABIA-MELFI 2-0
JUVE STABIA (4-2-3-1): Pisseri 6.5; Cancelotti 6, Romeo 6.5, Bacchetti 6, Liotti 5.5; Jidayi 6.5, La Camera 5.5; Nicastro 5.5 (24′ st Vella 6), Bombagi 6.5 (37′ st Caserta sv), Lepiller 7.5 (16′ st Gammone 6); Di Carmine 7. In panchina: Fiory, Jefferson, Osei, Ripa. Allenatore: Pancaro 6.5.
MELFI (4-3-1-2): Perina 6; Guerreira 6, Dermaku 6.5, Di Filippo 6, Pinna 6; Spezzani 6, Giacomarro 6.5, Fella 6 (20′ st Nappello 6); Berardino 6; Tortori 6, Caturano 5.5. In panchina: Gagliardini, Annoni, Colella, Tundi, Libutti, Amelio. Allenatore: Bitetto 5.5.
ARBITRO: Amabile di Vicenza 5.5. RETI: 37′ pt Lepiller, 41′ pt Di Carmine.
NOTE: spettatori 2.000 circa. Al 28′ pt Pisseri ha parato un rigore calciato da Tortori. Espulso: Berardino, al 43′ st, per somma di ammonizioni. Ammonito: Dermaku. Angoli: 4-4. Recupero 0′; 4′.

LUPA ROMA-SAVOIA 2-2
LUPA ROMA (4-3-3): Rossi 5.5; Frabotta 5, Cascone 5.5, Conson 5.5, Celli 6; Prevete 6.5, Capodaglio 7, Santarelli 6 (41′ st Mastropietro sv); Bariti 6.5, Tajarol 6, Perrulli 6 (28′ st Faccini 6). In panchina: Rossini, Hoxha, Ferrari, Scibilia, Moras. Allenatore: Cucciari 6.
SAVOIA (4-4-2): Santurbo 6; Verruschi 6, Checcucci 6, Sirigu 5, Sabatino 6.5; Giordani 6 (12′ st Di Piazza 6.5), Sevieri 5.5 (29′ st Gallo 6), Malaccari 6.5, Sanseverino 5.5 (8′ st D’Appollonia 6.5); Scarpa 7, Del Sorbo 6.5. In panchina: Gragnaniello, Cremaschi, Di Nunzio, Corsetti. Allenatore: Ugolotti 6.
ARBITRO: Guarino di Caltanissetta 5.5.
RETI: 20′ pt Perrulli (rig.), 42′ pt Del Sorbo; 11′ st Capodaglio, 39′ st Scarpa (rig.).
NOTE: spettatori 250 circa. Ammoniti: Prevete, Perrulli, Giordani, Sevieri, Sabatino, Del Sorbo. Angoli: 7-5 per la Lupa Roma. Recupero: 1′; 3′.

MATERA-ISCHIA 0-0
MATERA (3-4-3): Bifulco 6; De Franco 5.5, Faisca 6, Mucciante 6.5; Mazzarani 6, Coletti 6, Iannini 5.5, Di Noia 5.5 (34′ st Bernardi sv); Albadoro 5 (23′ st Turchetta 6), Letizia 6.5, Madonia 6 (34′ st Guerra sv). In panchina: Baiocco, Pino, Longo, Giacomini. Allenatore: Auteri 6.
ISCHIA (3-5-2): Giordano 6; Impagliazzo 5.5, Sirignano 6.5, Empereur 6; Finizio 5.5, Gerevini 5.5, Wagner 5 (22′ st Iannascoli 5), Bulevardi 5, De Agostini 5.5; Ciotola 6 (34′ st Armeno sv), D’Amico 5 (25′ st Ingretolli 5). In panchina: Mennella, Rainone, Di Cesare, Schetter. Allenatore: Maurizi 6.
ARBITRO: Rasia di Bassano del Grappa 5.
NOTE: spettatori 4.000 circa. Ammoniti: Madonia, Mazzarani, Bulevardi, Mucciante, Di Noia, Empereur, Gerevini, Coletti. Angoli: 4-1 per il Matera. Recupero: 1′; 5′.

PAGANESE-CATANZARO 1-0
PAGANESE (4-3-3): Marruocco 6; Tartaglia 6.5, Schiavino 6.5, Moracci 6, Bocchetti 6.5 (14′ st Armenise 6); Calamai 7, De Liguori 7, Baccolo 6 (24′ st Maaroufi 6); Herrera 6.5, Bernardo 6, Malcore 6.5 (34′ st Paterni sv). In panchina: Casadei, Bergamini, Deli, Bussi. Allenatore: Sottil 6.5.
CATANZARO (3-5-2): Bindi 7; Ricci 6 (24′ st Silva Reis 5), Rigione 5, Ferraro 5.5; Daffara 5, Maiorano 5.5 (40′ st Morosini sv), Vacca 6, Ilari 5, Di Chiara 4; Martignago 5 (17′ st Fofana 5), Russo 5.5. In panchina: Scuffia, Squillace, Orchi, Calvarese. Allenatore: Sanderra 5.
ARBITRO: Martinelli di Roma 5.
RETE: 15′ st Calamai.
NOTE: spettatori 900 circa. Espulsi: Di Chiara, al 44′ st, per fallo di reazione; Scuffia, dalla panchina, al 47′ st, per proteste. Angoli: 6-4 per la Paganese. Recupero: 0′; 5′.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts