Tutte 728×90
Tutte 728×90

Benevento-Cosenza: le pagelle

Benevento-Cosenza: le pagelle

Ritorna la difesa ballerina e il Benevento ne approfitta. Calderini testardo, Cori isolato. Per Roselli un passo indietro che di fatto interrompe la striscia di risultati positivi.
benevento-cs3Il Benevento entra con il pallone in rete contro il Cosenza (beneventocalcio.it)
Il quarto d’ora iniziale e quello finale da grande squadra. Nel mezzo è ritornato il Cosenza impaurito di qualche mese fa ed il Benevento ha punito senza pietà. E dire che al pronti-via i silani già facevano festa col terzo gol stagionale del difensore Magli che, ancora una volta sugli sviluppi di un calcio di punizione, è riuscito ad arrivare prima di tutti spedendo la sfera in rete. Col vantaggio in tasca la squadra di Roselli ha arretrato notevolmente il baricentro dando la possibilità a due volpi come Marotta ed Eusepi di sfruttare ogni minimo errore.
RAVAGLIA: VOTO 6. Per poco non neutralizza il rigore di Eusepi. Compie una parata strepitosa sull’1-1. Sul terzo gol lo inganna una lieve deviazione di Magli.
CIANCIO: VOTO 5. Inizialmente spinge, poi frena e il Benevento ne approfitta. Sembra voler strafare e non riesce ad incidere come vorrebbe.
SPEROTTO: VOTO 5,5. Alfageme lo mette in difficoltà e lui prova a limitarlo ma non sempre ci riesce. Sul secondo gol commette un’ingenuità lasciandosi scappare l’avversario.
BLONDETT: VOTO 4,5. Prima l’autorete, poi il tunnel da Marotta. Una giornata da dimenticare.
MAGLI: VOTO 6. Terza rete stagionale e seconda in trasferta dopo quella di Salerno. Da un suo rinvio sbilenco nasce il suo fallo da rigore.
TEDESCHI: VOTO 5,5. Un po’ in ombra. La difesa a cinque non gli si addice e si trova a disagio.
CACCETTA: VOTO 6. Un buon quarto d’ora. Poi arretra insieme a tutta la squadra e il Benevento ringrazia. Ad inizio ripresa prova a prendere per mano la squadra ma il risultato non cambia.
ARRIGONI: VOTO 5,5. Bravo sui calci piazzati, meno nella manovra. Anche lui come Caccetta gioca un buon primo tempo e poi cala vistosamente.
CALDERINI: VOTO 4,5. Qualche spunto e nulla più. Quando si intestardisce palla al piede è irriverente, troppo.
TORTOLANO: VOTO 6. Quarta rete stagionale, terza in due partite a dimostrazione di come il piede sia caldo. Un gol d’antologia che non consente ai suoi di portare a casa punti.
CORI: VOTO 5. Solita gara tutto cuore e muscoli. Roselli lo isola come gli accadeva con Cappellacci e lui può fare davvero poco.

ALL. ROSELLI: VOTO 5,5. Prepara il match alla perfezione e l’inizio gara gli da ragione. Poi la sua squadra arretra e si crogiola su un gol trovato troppo presto e il Benevento fa male, anzi malissimo. Nella ripresa un piccolo scatto d’orgoglio che non cambia il risultato finale.

Subentrati:
CORSI: VOTO 5,5. Prova a rianimare una squadra in difficoltà. Inizialmente sembra riuscirsi. Con i minuti, però, il Benevento riprende possesso del centrocampo.
ZANINI: VOTO SV. Troppo poco in campo per essere giudicato.
CESCA: VOTO SV. Troppo poco in campo per essere giudicato.

Avversari
BENEVENTO: Piscitelli 5; Celjak 6, Lucioni 6, Scognamiglio 6,5, Pezzi 6; Alfageme 6,5, D’Agostino 6, Vitiello 6, Campagnacci 6,5 (Melara 6); Marotta 7 (Mazzeo sv), Eusepi 7 (Allegretti sv). All. Brini 7
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts