Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Biccio, va convinto il Martina a cedere il calciatore

Cosenza-Biccio, va convinto il Martina a cedere il calciatore

Nonostante la Juve Stabia usi argomentiazioni migliori rispetto ai rossoblù, la volontà di Arcidiacono è chiara. E’ partita una trattativa, ma i pugliesi non vogliono cedere un altro big.
arcidiacono martinaBiccio Arcidiacono, con la maglia del Martina Franca, aspetta di tornare a Cosenza
Dalle parole si è passati ai fatti. Il contatto tra Pietro Arcidiacono (’88) e il Cosenza non è più soltanto aleatorio. E’ concreto, reale, e finalizzato soprattutto al trasferimento al San Vito del furetto catanese. Sarebbe un ritorno altisonante, un colpo che alzerebbe di molto il livello tecnico dell’organico di Giorgio Roselli. Proprio la volontà dell’allenatore è determinante in questo frangente. Dopo averlo visto all’opera nel match pareggiato a Martina Franca non ha mai nascosto, nemmeno pubblicamente, il proprio apprezzamento per il calciatore. Stesso discorso per il direttore sportivo Mauro Meluso che, insieme al trainer umbro, ha spiegato a Gurascio il peso specifico che Biccio avrebbe nella corsa salvezza e nel progetto a cui si sta lavorando. Arcidiacono è un calciatore che può giocare in tre ruoli: seconda punta e ala sinistra nel 4-4-2 e attaccante esterno nel 4-3-3. La sua capacità di aiutare il collettivo in fase di non possesso lo rende importante nello scacchiere tattico, inoltre conosce l’ambiente e infiammerebbe con le sue giocate funamboliche il San Vito. Nelle scorse ore c’è stato un primo contatto in cui la volontà del calciatore di abbracciare nuovamente il rossoblù è emersa con chiarezza nonstante la Juve Stabia usi argomentazioni migliori, ma a questo punto diventa fondamentale il parere del Martina Franca più che l’aspetto economico. I pugliesi si sono privati già di una bocca di fuoco come Carretta, finito a Matera, e non hanno alcuna intenzione di perdere anche l’altro esterno d’attacco. Questo considerando che il bomber Montalto ha richieste in Serie B. E’ proprio in quest’ottica che la trattativa rischia di complicarsi terribilmente perché, se da un lato c’è la volontà dei due innamorati di convolare a nozze, dall’altro qualcuno sostiene che il matrimonio non s’ha da fare. E in questo caso ha il coltello dalla parte del manico, cosa che ha spinto Meluso a studiare altri quattro-cinque profili come da lui stesso dichiarato. (Luca Sini)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it