Tutte 728×90
Tutte 728×90

Poker di Mosciaro contro l’Altomonte

Poker di Mosciaro contro l’Altomonte

Nell’ultima uscita del Cosenza nel 2014 il capitano è apparso in grande spolvero. Roselli ha schierato due formazioni inedite, la seconda con tutti gli attaccanti in campo.
mosciaro col foglioIl capitano del Cosenza  Mosciaro vuole restare nella squadra della sua città (foto shartella)
L’ultima sgambatura dell’anno per i rossoblù ha regalato ai tifosi dei Lupi di Altomonte un pomeriggio in compagnia dei loro beniamini della domenica. Il Cosenza è sceso in campo contro la formazione locale che milita in Terza Categoria e si è imposto col punteggio di 8-1 per poi brindare alla fine del 2014 e all’inizio del 2015. Roselli ha schierato due formazioni altamente sperimentali e poco probabili per un impegno ufficiale della domenica. Nel primo tempo sono scesi in campo Zanini e Bertolucci sulle corsie laterali con l’inedita coppia di marcatori centrali Tedeschi-Sperotto. A centrocampo spazio a Corsi e Criaco ai lati di Arrigoni con Fornito elemento di raccordo con i due attaccanti De Angelis, autore dell’unico gol, e Cesca. Nella ripresa il tecnico ha dato spazio a Ciancio a destra e a Magli in mezzo. Non potendo contare su Caccetta, Blondett, Tortolano e Carrieri, ha poi liberato contemporaneamente tutte le sue bocche di fuoco: Calderini, Cori, Cesca, Mosciaro e De Angelis. Il capitano ha siglato un poker, mentre Cori ha chiuso il conto dopo un’autorete. Per i padroni di casa una centro su rigore che ha avuto lo stesso esito di quello di De Angelis. A bordo campo il presidente Guarascio si è intrattenuto a parlare con i tifosi e poi con il trainer umbro. Domani allenamento mattutino, poi il rompete le righe. (Luca Sini)
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts