Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza: benvenuto 2015. Arrigoni e Cori puniscono un Melfi coriaceo (2-0)

Una perla del centrocampista al 45’ e la quarta rete stagionale dell’attaccante al 69’ regalano i tre punti ai silani che non vincevano la prima del nuovo anno dal 1999 contro la Reggiana.   
cori con melfiSacha Cori realizza la rete del definitivo 2-0 nella ripresa (foto mannarino)

Mentre il campionato in testa parla sempre più campano (Benevento, Salernitana, Juve Stabia e Casertana occupano le prime quattro posizioni) nei bassifondi la lotta si fa dura. Dopo la vittoria di questa mattina del Messina (3-0 al Savoia) il Cosenza di Roselli è chiamato alla vittoria per lasciare la sedicesima posizione (l’ultima della zona play-out) e ritornare in una zona più congeniale alle ambizioni del patron Guarascio. Tedesci out con Blondett che sarà al fianco di Sperotto al centro della difesa. Fornito inizia dalla panchina dopo l’infortunio patito alla fine del 2014. Osservato un minuto di raccoglimento nel ricordo di Totonno Chiappetta poeta e grande tifoso dei Lupi.
CRONACA PRIMO TEMPO
5′ Timida conclusione di Calderini con una facile parata di Perina
7′ Ciancio perde palla e Fella conclude in porta chiamando Ravaglia alla deviazione in angolo
10′ Occasione d’oro per i silani con una conclusione di Caccetta che chiama Perina alla respinta d’istinto. Sulla ribattuta Calderini perde l’attimo e viene anticipato ancora dal portiere ospite che allontana con un guizzo felino
12′ Melfi pericoloso con un’incursione di Pinna che si lascia andare in area di rigore dopo un contatto con Blondett. Il direttore di gara lascia proseguire e ammonisce il difensore gialloverde per simulazione
19′ Berardino su calcio di punzione chiama Ravaglia alla deviazione in angolo
29′ Cosenza sottotono con il 4-3-3 disegnato da Roselli che al momento non da i frutti sperati
30′ Arrigoni da destra crossa nel mezzo dell’area dove Cori di testa chiama Perina alla deviazione in angolo
32′ Ancora Ravaglia in evidenza su un tiro di Tortoli in scivolata. Cosenza poco attivo e propositivo
33′ Caturano conclude dalla distanza ma Ravaglia blocca facilmente la sfera
39′ Il Cosenza fa fatica a costruire gioco. Melfi più propositivo dei silani e capace di conquistare 8 calci d’angolo in mezzora
43′ Pinna su punizione chiama Ravaglia al grande intervento con deviazione in angolo
45′ GOL COSENZA – Perla di Arrigoni su punizione con Perina che vede il pallone finire all’incrocio dei pali. Finisce il primo tempo senza recupero
CRONACA SECONDO TEMPO
47′ Ciancio da destra serve Cori che di testa non inquadra la porta
52′ Magia di Calderini che con un pallonetto morbido supera Perina ma la sfera sbatte sulla traversa e Cori spara alto sulla ribattuta
54′ Ancora Ravaglia protagonista con parata fenomenale su un disimpegno errato di Ciancio
65′ Espulso Pinna per doppia ammonizione e Melfi in dieci uomini
69′ GOL COSENZA – Cori gioca di sponda per Calderini che ricambia il favore e regala un assist al bacio che consente all’ariete silano di siglare il raddoppio (quarta rete personale in stagione per Cori)
84′ Cori di testa va in rete ma l’arbitro annulla per fallo in gioco aereo
90’+3 Dopo tre minuti di recupero termina la gara. Cosenza batte Melfi 2-0 con le reti di Arrigoni e Cori

COSENZA-MELFI 2-0
COSENZA (4-3-3): Ravaglia; Ciancio, Blondett, Sperotto, Zanini; Corsi (78′ Criaco), Arrigoni, Caccetta; Tortolano (56′ Fornito), Cori, Calderini. A disp.: Saracco, Bertolucci, Carrieri, De Angelis, Cesca. All.: Roselli
MELFI (4-4-2): Perina; Guerriera, Di Filippo, Dermaku, Pinna; Agnello (67′ Annoni), Fella (78′ Giacomarro), Spezzani; Beradino; Tortori, Caturano. A disp.: Gagliardini, Colella, Tundo, Libutti, Nappello. All.: Bitetto
ARBITRO: Fourneau di Roma 1
MARCATORI: 45′ Arrigoni (C); 69′ Cori (C)
NOTE: Spettatori circa 1500, serata fredda umida e ventosa con terreno di gioco in discrete condizioni. Osservato un minuto di raccoglimento nel ricordo di Totonno Chiappetta poeta e grande tifoso dei Lupi. Espulsi: Pinna (M) per doppia ammonizione; Ammoniti: Pinna (M, Zanini (C), Sperotto (C), Guerriera (M); Corner: 2-12; Recupero: 0′ pt – 3′ st

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it