Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti, il Cosenza liquida la Paganese (2-0)

Berretti, il Cosenza liquida la Paganese (2-0)

I Lupacchiotti trovano il vantaggio con Fabbricatore, restano in dieci ad inizio ripresa per l’espulsione di Novello e trovano il raddoppio con Costabile una volta ristabilita la parità numerica.
formazione berretti
Torna al successo il Cosenza di Sarcinella che davanti al pubblico amico liquida col più classico dei risultati la Paganese, formazione staccata ora in classifica di sei punti. I rossoblù non possono disporre di De Rose squalificato e Cristofaro ancora infortunato, mentre hanno ceduto Perrotta alla Triestina e Licciardi al Montalto. Solo panchina inizialmente per Falbo e Bilotta. CRONACA. Dopo una lunga fase di studio tra le due formazioni, sono i rossoblù a sbloccare il risultato con Fabbricatore, bravo a disegnare una traiettoria velenosa che fa secco Magliacano. La rasoiata con cui i Lupacchiotti hanno trovato il vantaggio scuote però gli ospiti che si rendono pericolosi dalle parti di Puterio prima con Altea e poi Finizio che accarezza la traversa in acrobazia. Il Cosenza sfiora il raddoppio con Costabile che, a margine di un paio di dribbling ben riusciti, ha l’occasione di battere il pipelet campano da buona posizione. Al momento cruciale, tuttavia, si fa ipnotizzare e l’azione sfuma. Il cartellino rosso che l’arbitro sventola sotto il naso di Novello, invece, avrebbe potuto condizionare il resto del match. Il difensore, già ammonito, ad inizio ripresa finisce sotto lo doccia anticipatamente dopo aver ricevuto il secondo giallo. La partita cambia inesorabilmente con gli ospiti alla ricerca dell’1-1 e i padroni di casa attenti a ripartire non appena possibile. La Paganese, ad ogni modo, se non con velleitari tentativi dalla distanza non si rende mai pericolosa davvero. Puterio interviene solo in un’occasione, quando Blandi calcia bene una punizione. Il raddoppio dei silani arriva puntuale al 40′ con Costabile, quattro minuti più tardi del secondo rosso di giornata, stavolta ai danni del biancazzurro Mandica. Il fantasista di Sarcinella ha gonfiato la rete a margina di un’iniziativa personale conclusa con un diagonale chirurgico. Nel lungo recupero c’è spazio per una buona razione di applausi per Puterio, fenomenale a sbattere la porta in faccia a De Feo. In classifica Cosenza a quota 21 punti, nel prossimo turno in Calabria arriverà la temibile Salernitana. (co. ch.)

Il tabellino:
COSENZA: Puterio, Montagnese, Novello, Canonaco (41′ st Falbo), Rizzuto, Arlia, Fabbricatore, Chidichimo, Trombino (13′ st Bilotta), Costabile, Nigro (34′ st Chiappetta). A disp.: Pizzino, Reda, Greco, Sidoti. All.: Sarcinella.
PAGANESE: Magliacano, Ferraro, Blandi (35′ st Riccio), Formisano (13′ st De Feo), Fossa, Nicoletta, Caggiano (25′ st Carotenuto), Sannia, Altea, Mandica, Finizio. A disp.: Mazzella, Attianese, Vacca, Bisogno. All.: Rocco.
ARBITRO: Molinaro di Lamezia Terme
MARCATORI: 26′ pt Fabbricatore, 40′ st Costabile
NOTE: Spettatori una trentina. Espulsi al 5′ st Novello (C) per doppia ammonizione e 46′ st Mandica (P) per doppia ammonizione. Ammoniti: Blandi (P), Canonaco (C), Puterio (C), Ferraro (P). Corner: 3-3. Recupero: 2′ pt – 6′ st.
CLICCA QUI PER IL NUOVO INDIRIZZO FACEBOOK DI COSENZACHANNEL. RICORDATI DI ATTIVARE LE NOTIFICHE!

Related posts