Nuoto

Pallanuoto F., Cosenza sconfitta di misura in Toscana

La Waterpolo Prato si impone con il punteggio di 7-6 sulla Tubisider che ad ogni modo ha lottato strenuamente per tornare con punti preziosi in Calabria.
gil e gallo
Come nella partita di andata anche questa volta la Città di Cosenza Tubisider è stata superata in trasferta, di misura per una rete, dal Prato Waterpolo. Il 7-6 finale frutto di una gara equilibratissima è alquanto bugiardo e penalizza la formazione di Andrea Posterivo, che per quanto fatto vedere in vasca avrebbe meritato un risultato positivo. La squadra calabrese ha dimostrato di esserci, ribattendo colpo su colpo alle reti della formazione di casa, ma cosa più importante ha confermato di potere lottare alla pari contro formazioni più esperte e che l’obiettivo salvezza può essere raggiunto, perché la qualità del gioco, la determinazione e la voglia di fare bene del gruppo lo consentono. Una battuta d’arresto quella subita dalla Città di Cosenza Tubisider che alla luce dei risultati delle dirette avversarie, sconfitta casalinga della SIS Roma e pareggio interno di Firenze Pallanuoto, non pregiudica nulla.

Prato WP – Città di Cosenza Tubisider 7-6
(2-2, 3-3, 1-0, 1-1)
Prato WP:
Gigli, Pelagatti, Giachi, Storai, Bosco (3), Repetto (1), Galardi, Tabani C. (3), Albiani, Furlanetto, Francini, Braga, Tabani E.. Allenatore: Jacopo Bologna.
Città di Cosenza Tubisider:
Nigro, Citino (1), Gallo, De Mari, Vitaliti, Gil Sorli (4), Marani (1), Nicolai, Arancini, Zaffina, Motta, D’Amico. Allenatore: Andrea Posterivo
Arbitri:
Magnesia e Ricciotti.
Note.
Espulse Arancini (Città di Cosenza Tubisider), Braga (Prato WP). 10 falli a favore Città di Cosenza Tubisider, 10 falli a favore Prato WP.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina